La Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025 in sei brand che hanno lasciato il segno

Tra tempo incerto e un’estate che tarda ad arrivare, cala il sipario sulla Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025  che in 4 giorni, 20 sfilate fisiche e 4 sfilate digitali, 43 presentazioni e 14 eventi per un totale di 89 appuntamenti, ha rivelato le principali tendenze moda per la prossima stagione. Una fusione di tradizione e modernità, con un’attenzione particolare all’artigianalità, alla personalizzazione e alla sperimentazione: questo il principale trend emerso dall’ultima Settimana della moda maschile meneghina. Da un lato, si delinea una forte voglia di andare oltre i dogmi dettati dalla moda, attraverso un ribaltamento delle convenzioni della sartoria tradizionale, portate all’estremo per creare capi unici e innovativi. Dall’altro, affiora un ritorno alla maestria artigianale, con enfasi su materiali di alta qualità e tecniche tradizionali. Tra savoir-faire, heritage e un tentativo costante di mescolare, decostruire e riscotruire i generi e i codici e sfidare le convezioni, ecco alcuni brand che hanno presentato le loro collezioni Primavera Estate 2025 che più hanno lasciato il segno in questa Milano Fashion Week di giugno 2024.

Moschino e l’arte di perdersi per ritrovarsi

La collezione Uomo Primavera Estate 2025 di Moschino, dopo quella donna presentata alla scorsa Milano Fashion Week, è una conferma  della direzione intrapresa dal direttore creativo Adrian Appiolaza. Intitolata Lost and Found, la sfilata, essenza dell’esplorazione e dell’unicità individuale, è un tributo all’idea che perdersi possa essere un’esperienza positiva e liberatoria. Appiolaza decostruisce e ricostruisce la sartoria tradizionale, trasformando capi classici in nuove forme audaci. Le influenze spaziano dalla countryside italiana alle terre selvagge della giungla, mentre i simboli iconici degli archivi di Franco Moschino vengono reinterpretati con un tocco contemporaneo. Le stampe anni ’90 rivivono con margherite, palloni da calcio e macchie di sugo, che conferiscono un modo giocoso e nostalgico ai capi.

Lost and Found esprime un viaggio dal caos urbano alla serenità personale, con capi pezzi mescolano tailoring impeccabile e streetwear in una celebrazione della libertà e dell’espressione personale. La “Survival Jacket” della collezione Primavera-Estate 1992 viene rivisitata per adattarsi alla vita moderna, mentre la pelliccia di Tyvek bianco evoca il concetto di “fur for fun”. Gli abiti parlano delle diverse sfaccettature dell’essere umano, da chi cerca la fuga nella natura inesplorata a chi trova pace interiore nella tranquillità della campagna.

Il gioco con i generi e la decostruzione delle tradizioni sono al centro della collezione, che propone un guardaroba fluido dove una sciarpa può trasformarsi in una gonna e una camicia da uomo in un abito da sposa. La valigetta a forma di cuore simboleggia la passione e l’autenticità che ogni individuo dovrebbe portare nel proprio lavoro e nella vita. Moschino, con questa collezione, offre una visione rinnovata della moda maschile, celebrando la diversità e l’unicità in un dialogo costante con l’eredità del suo fondatore, Franco Moschino.

Montblanc omaggia l’artigianalità italiana durante la Milano Fashion Week Uomo

La Milano Fashion Week Uomo è stata l’occasione ideale per Montblanc per celebrare l’eccellenza dell’artigianato italiano nella pelletteria, presentando agli invitati le nuove collezioni Primavera Estate 2025. Nel suggestivo Salone dei Tessuti, gli ospiti, tra cui celebrità come Xavier Dolan, Poppy Delevingne e Bianca Balti, sono stati accolti in uno showroom immersivo che ha evidenziato le radici profonde del brand nella cultura della scrittura. Marco Tomasetta, Direttore Artistico di Montblanc, ha trasformato lo spazio realizzando una scenografia integrata, nella quale design e artigianato hanno trovato massima espressione.

Montblanc
Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
Montblanc, Salone dei Tessuti Milano, Ph Giuseppe Macor

Le collezioni esposte riflettono l’eleganza del design italiano e l’innovazione di Montblanc. La collezione Meisterstück, con la sua nuova chiusura ispirata alla montagna, la collezione Soft con una delicata palette di colori, la Sartorial con tonalità multi-lime e l’Extreme 3.0 con la personalizzazione della fibbia M LOCK 4810, sono esempi perfetti di questo connubio. In un corner speciale, il progetto Pettirosso ha permesso agli ospiti di customizzare un segnalibro in pelle, sperimentando l’artigianato in prima persona.

Inoltre, una Ferrari 275 GTB/4 gialla ha celebrato la partnership tra la Maison e Ferrari, facendo da preludio al prossimo capitolo di questa collaborazione. L’evento esclusivo ha sottolineato il legame di Montblanc con la città di Milano, una cornice naturale per un brand che continua a spingersi oltre i confini del design e dell’artigianato.

Dolce & Gabbana: un’estate italiana handcrafted

La maison italiana celebra la bellezza italiana con la collezione Uomo Primavera Estate 2025, dal titolo evocativo Italian Beauty. La sfilata di Dolce&Gabbana è un omaggio all’Italia, un paese ricco di storia, cultura e tradizione artigianale, dove ogni capo racconta una storia di maestria tramandata di generazione in generazione. La collezione si ispira al Grand Tour dell’Ottocento, quando il Bel paese era la meta prediletta per le vacanze estive, con località iconiche come Capri, Portofino e Venezia che sintetizzano la pura estetica italiana.

I 59 look presentati sono un trionfo di sartoria e artigianato, con tagli impeccabili e dettagli lavorati a mano. Le giacche sartoriali, i pantaloni ad anfora, le camicie di lino, le righe, le polo e i capi in rafia e pelle intrecciata evocano un’estate sofisticata e senza tempo. L’estetica degli anni ’50, epoca d’oro dell’Italia, è rivisitata attraverso riferimenti alla cinematografia di Marcello Mastroianni, catturando lo spirito glamour di quel periodo.

Dolce&Gabbana Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
Dolce&Gabbana Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
Dolce&Gabbana ss25
Dolce&Gabbana Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
Dolce&Gabbana Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
Dolce&Gabbana Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
Dolce&Gabbana ss25
Dolce&Gabbana Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
Dolce&Gabbana ss25
Dolce&Gabbana Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
Dolce&Gabbana Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
Dolce&Gabbana ss25

La palette di colori spazia dal bianco al sabbia, marrone, burgundy, verde bosco e nero Sicilia, mentre le righe in varie dimensioni dominano le stampe, richiamando l’eleganza di quella decade. I materiali pregiati come il lino, la rafia, la maglieria e i ricami sono lavorati con tecniche tradizionali, valorizzando l’artigianato italiano. Ogni pezzo porta l’etichetta “Fatto a Mano”, sottolineando la dedizione al dettaglio e alla qualità.

Domenico Dolce e Stefano Gabbana, con questa collezione, proseguono nel loro impegno, già avviato da qualche stagone, nel celebrare l’eleganza e l’artigianalità italiane, creando capi che non solo vestono ma raccontano una storia di passione e tradizione.

L’energia underground di John Richmond alla Milano Fashion Week Uomo

John Richmond riscopre le sue radici con la collezione Primavera Estate 2025, un’esplosione di energia e caos ispirata alle subculture underground che hanno definito il brand fin dal suo inizio. Ambientata in una stazione metropolitana in disuso, la sfilata si trasforma in una galleria sotterranea contemporanea, decorata con manifesti della scena musicale di fine anni ’70, evocando l’energia vibrante della Londra del Blitz e del Cha Cha Club. I pantaloni larghi a vita alta, il knitwear e i bomber ricamati riflettono l’influenza del movimento Northern Soul.

Elementi degli anni ’80 si fondono con silhouette punk e new wave, caratterizzate da spalle esagerate, gonne, e kilt. Jeans skinhead decolorati con zip, biker in pelle tatuata dipinta a mano, giacche in denim con borchie d’argento e abiti di cristallo con minigonne di tulle nero esprimono l’essenza ribelle del brand. La palette cromatica è dominata dal nero, arricchita da tocchi vivaci di rosa fucsia e rosso e da neutri terrosi, avorio, polverosi e blu cobalto.

MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)
MILAN, ITALY – JUNE 15: A model walks the runway at the John Richmond fashion show during the Milan Men’s Fashion Week S/S 2025 at on June 15, 2024 in Milan, Italy. (Photo by Pietro S. D’Aprano/Getty Images for John Richmond)

La collezione presentata alla Milano Fashion Week Uomo, è un omaggio personale di John Richmond alla sua giovinezza a Manchester, quando i Joy Division erano sul punto di pubblicare Unknown Pleasures. La sfilata ha visto la collaborazione con Peter Hook, che ha creato la colonna sonora mescolando batteria e synth con brani dei Joy Division, suoni della metropolitana ed elementi orchestrali. Questo mix musicale e visivo sottolinea un momento decisivo per il marchio, che abbraccia la sua eredità leggendaria mentre si proietta verso il futuro con audacia e innovazione.

Dhruv Kapoor e il suo viaggio intimo tra nostalgia e innovazione 

Per la Primavera Estate 2025, Dhruv Kapoor ha portato sulle passerelle uno show co-ed che rappresenta un viaggio intimo e personale dall’infanzia all’età adulta. La collezione si distingue per la sua capacità di trasformare la nostalgia delle estati passate in un’espressione contemporanea, adattandosi all’epoca digitale senza perdere il fascino del passato. Kapoor sfida le convenzioni di genere e celebra la naturalezza dei sentimenti attraverso capi innovativi che mescolano elementi iconici come sneakers classiche da papà, capi oversize vintage, jeans svasati e jorts estivi, trasformando anche lenzuola di cotone in eleganti giacche sartoriali.

Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025 dhruv kapoor
Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025 dhruv kapoor
Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025 dhruv kapoor
Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025 dhruv kapoor

Il suo mix eclettico di stili e materiali, che va dai capi maxi ai petite, dai tessuti grezzi a quelli sartoriali, riflette un nostalgico romanticismo che attraversa tutte le creazioni. Ogni capo è impreziosito da dettagli accattivanti, come ricami ispirati alla tradizione indiana, girovita elasticizzati per un comfort vintage, scarabocchi floreali e stampe in formato collage che esplorano le ultime avanguardie. La collezione evoca un forte senso di emotività grazie alla sua varietà di colori, stampe e forme, inclusa la mascotte ricorrente del coniglietto, che aggiunge un tocco giocoso richiamando i ricordi d’infanzia e i racconti fiabeschi.

In collaborazione con il brand di calzature italiano Marsèll, Dhruv Kapoor continua a combinare creatività e artigianalità, mentre si associa al marchio di occhiali sostenibili Junk Plastic Rehab e al brand di gioielli Darkai, entrambi noti per i loro design audaci e sorprendenti. Questa sinergia rafforza l’approccio inclusivo e versatile di Kapoor, che naviga con maestria tra l’eleganza della maturità e la freschezza della giovinezza, incarnando così una visione unica e contemporanea della moda maschile.

DHRUV-KAPOOR
DHRUV-KAPOOR
DHRUV-KAPOOR
DHRUV-KAPOOR
DHRUV-KAPOOR
DHRUV-KAPOOR
DHRUV-KAPOOR
DHRUV-KAPOOR

Il Backstage della sfilata di Dhruv Kapoor, ph. Alexander Fischer

MSGM: venti di mare e libertà per la Primavera Estate 2025

La collezione Uomo Primavera Estate 2025 di MSGM,The Sea and I, si immerge nelle profonde tonalità del Mediterraneo, evocando ricordi d’estate e sogni marinari. Le righe, simbolo di rotte reali e immaginarie, attraversano capi dipinti, stampati e tessuti in turchese, giallo paglierino e nero, accompagnati dai classici panna, corallo e blu navy. I colori vibranti, come l’aragosta e l’azzurro siderale, illuminano lini stampati, le sfumature tie-dye dissolvono le malinconie invernali, mentre stencil di delfini, granchi e sirene evocano giochi d’infanzia.

The Sea and I gioca con i cliché marittimi: nodi che diventano abiti, macramè che disegnano silhouette innovative e cappelli origami che si materializzano in jacquard e stampe dai colori vivaci. I motivi degli ombrelloni e delle sdraio si trasformano in onde tessili che decorano i capi. Le ispirazioni spaziano dai grand hotel della riviera alle ceramiche smaltate, dai mosaici alle tappezzerie geometriche, in un modernismo che rievoca estati dimenticate. Non è un luogo specifico, ma il legame con il mare, che rappresenta nuove prospettive e avvistamenti, unendo memorie e visioni del futuro in un racconto di tessuto. 

msgm Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
msgm Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
msgm
msgm
msgm
msgmMilano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
msgm Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025 msgm
msgm
msgm Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025
msgm
msgm Milano Fashion Week Uomo Primavera Estate 2025

La collezione di MSGM presentata alla Milano Fashion Week dunque, non solo celebra il Mediterraneo attraverso tonalità  vivaci e motivi marittimi, ma anche tramite una reinterpretazione audace di metafore estive. Con materiali innovativi e dettagli artigianali, il designer ha trasformato ricordi nostalgici in una narrazione contemporanea di libertà e movimento, rendendo omaggio al mare come fonte inesauribile di ispirazione e avventura.

FacebookLinkedInTwitterPinterest

© Riproduzione riservata