The Beauty Edit #3

Terzo appuntamento con la rubrica beauty di Manintown: shooting, trend, novità e prodotti dal mondo del make-up e hairstyle selezionati da Claudio Furini.

#1 Pinktopink: Cristina Musacchio

Protagonista dello shooting a tema beauty di questa settimana è Cristina Musacchio, influencer classe 1993 originaria del Molise. Su Instagram vanta ben 1 milione di follower, nelle immagini che vedete qui si diverte a giocare al personaggio della diva d’antan, tra cromie candy e abiti e accessori in varie gradazioni di rosa.

Giacca Actitude by Twinset, orecchini Sharra Pagano

Credits

Talent Cristina Musacchio

Photographer Federico Ghiani

Ph. assistant Alessandra Alba

Stylist Luigi Gaballo

Stylist assistant Fabio Valtolina

Beauty editor and hair stylist Claudio Furini using L’Oréal Pro, ghd, hair extension Great Lengths

Make-up Lorena Leonardis

Nails Elisa Villa

Videomaker Jessica Casella

Studio BraveModels

#2 Step by step

A seguire, gli step necessari a realizzare il make-up e l’hairstyling sfoggiati da Cristina Musacchio nell’editoriale beauty

Per l’hairstyling sono state usate extension di Great Lengths. I GL Tapes sono le extension adesive di Great Lengths, prodotti in Italia e realizzati esclusivamente con capelli naturali 100% Remy e Double Drawn.

Il video di backstage con i passaggi di trucco e parrucco

#3 Beauty trend: il rosa

La primavera è alle porte ed è il momento di prepararsi: i colori del momento per quanto riguarda il beauty sono tutte le sfumature di rosa e viola percepibili dall’occhio umano. Infatti, basta guardarsi intorno per notare un’esplosione di  trame pastello contrapposte a quelle più intense e texturizzate, per creare in libertà accostamenti sempre nuovi.

Balmain S/S 2022 (ph. Imaxtree)
Gamut S/S 2022, ph. by Julia Andreone

Che il pink fosse uno dei colori capelli del 2022 l’avevamo già intuito sul finire dell’anno scorso e ora questa tendenza si conferma come protagonista più che mai. Sia sul biondo naturale che deco, lo ritroviamo sotto forma di tinta totale oppure toccando solo qualche ciocca come visto su Cristina, impreziosendo la chioma e dando un twist pop estremamente contemporaneo. È un colore presente e vivo, riconoscibile e non semplicemente accennato: vuole esserci e c’è. Per questo motivo fa capolino anche nella manicure monocromatica e su labbra e guance, queste ultime spesso e volentieri truccate con il medesimo prodotto per ottenere un effetto coordinato e naturale, ma soprattutto facile. D’altronde, le basi cremose, dove tutto è estremamente morbido, sono le più viste del momento: il contouring c’è ma non si nota, lasciando tutto lo spazio a un effetto bonne mine più o meno calcato, enfatizzato quanto basta da illuminanti satinati.

Celia Kritharioti Haute Couture S/S 2022

Se per questo tipo di look state pensando esclusivamente ai toni del confetto, del cipria o del pesca, assoluta ossessione del 2021, vi sbagliate di grosso: è proprio qui che anche l’ultraviolet gioca tutte le sue carte diventando una tonalità estremamente chic e inaspettatamente in grado di adattarsi a tutti gli incarnati, anche a quelli più scuri. Provare per credere. Se però non vi sentite abbastanza confident per un blush viola,  non potrete tirarvi indietro sugli occhi: creme e polveri creano giochi di luce e ombre anche grazie al mix di finish, portando lo sguardo in primo piano ed esaltando tutti i colori di occhi, dal castano scurissimo all’azzurro cielo. Dopo tutto, si tratta di una tinta sostanzialmente inafferrabile, che ciascuno vede e interpreta a suo modo. Non è semplicemente la fusione fra rosso e blu, ma un vero e proprio modo di essere, che definisce attitudine e look.

Prabal Gurung S/S 2022

Ritorna dunque la primavera e mai come quest’anno si porta con sé una voglia di novità, di colori e di scoperte in fatto di stile: questo è il momento perfetto per uscire dalla propria comfort zone e osare,  come ci conferma anche il beauty editor Claudio Furini.

Text by Carlotta Tosoni

#4 Lady Gaga osa con il giallo ai Critics Choice Awards ed è divina

Ai BAFTA Awards 2022 Lady Gaga si è presentata con un look Old Hollywood molto chic, con un favoloso abito Ralph Lauren verde smeraldo scuro a fasciarle le forme e a renderla elegantissima, ma senza particolari guizzi. D’altronde, il pezzo forte la cantante e attrice lo ha serbato per i Critics Choice Awards, tenutisi pochi giorno dopo, dove grazie allo styling di  Tom Erebout e Sandra Amado ha sfoggiato una meraviglia sartoriale decisamente più sexy. Nominata come migliore attrice per la sua Patrizia Reggiani in House of Gucci, ha calcato il red carpet con un abito a sirena Gucci disegnato apposta per lei dal direttore creativo della maison Alessandro Michele. Un trionfo di seta giallo oro, con cristalli applicati e inserti di tessuto e pizzo nero, il tutto teso a incorniciare un semi bustier dalla  scollatura profondissima, che ha posto il seno di Gaga al centro del look, mantenendosi però davvero molto raffinato grazie alla sua attitudine. È stato creato un contrasto molto interessante tra l’allure da diva, che ormai l’artista ha fatto sua, e la contemporaneità pop del corpo mostrato senza pudore in tutta la sua sensualità.

Ph. AFP

Il beauty ha seguito il filone vintage per creare armonia e non distogliere l’attenzione dal decolleté, perciò i capelli biondissimi sono stati raccolti in maniera morbida e ondulata partendo da una riga laterale netta, ponendo così in primo piano i grandi orecchini Tiffany tempestati di diamanti. Sugli occhi invece è stato realizzato un makeup in nuance con l’abito. Una scelta sicuramente ardita e che non si vede spesso sui red carpet, ma Lady Gaga ci ha abituati a scelte di stile uniche e anche di rottura: l’ombretto giallo spento opaco è stato posto su tutta la palpebra mobile, mentre la profondità è stata creata con il marrone bruciato ben sfumato. L’occhio è stato poi incorniciato da un eyeliner grafico, dalla forma parallela a quella delle sopracciglia, ben aperte e sollevate. La sua makeup artist Sarah Tanno ha definito questo trucco un “modern yellow smokey glam”.

Ph. by Eamonn M. McCormack/Getty Images for Critics Choice Association

Il giallo non è un colore per nulla semplice da indossare e portare con eleganza, perché spesso stride con look e incarnato. In questo caso, invece, vediamo come possa essere molto chic se usato con sapienza. Mantenendo una saturazione bassa e abbinandolo a toni più scuri per dargli più definizione e personalità, Lady Gaga è stata esaltata favolosamente. Infine, un insieme così importante non poteva che lasciare le labbra in secondo piano, “baciate” appena da un rossetto corallo dal finish sheer, che l’ha definitamente resa perfetta.

Ph. by Kate Green/Getty Images

Text by Carlotta Tosoni

© Riproduzione riservata