10 cose da fare e visitare in Sicilia

Dici Sicilia e pensi al mare, al sole, al cibo. Dici Sicilia e non fai altro che pensar all’estate, al caldo, al fascino isolano. E’ un connubio di grandi scoperte, è il posto dove tutti vorrebbero essere sempre in vacanza, è la culla del Mediterraneo. E come ogni posto magico, il vostro viaggio necessita di una guida per intenditori ad hoc, con luoghi magici, spiagge da sogno, specialità culinarie tipiche e una lista di cose da fare assolutamente imperdibili. L’estate si avvicina ed ecco una breve ma intensa guida per non cogliervi impreparati durante il vostro viaggio nei meandri della splendida isola italiana che tutti amano. Dalle spiagge dall’acqua cristallina, alle bellezze barocche della Sicilia Orientale, passando per specialità culinarie e luoghi nascosti, questo e molto altro nella nostra mini ma efficace guida alle vostre vacanze in Sicilia. Costume da bagno, occhiali da sole, macchina fotografica: è tutto pronto.

  1. Siete fanatici del mare e volete immergervi in scenari caraibici? Ecco quello che fa per voi: tra le spiagge dal sapore esotico, dove acqua cristallina e sabbia bianca fanno da cornice ci sono sicuramente i litorali balneari di Palermo, con la sua splendida e sempre viva Mondello, quelli di Trapani con la visitata mozzafiato, San Vito Lo Capo, con le sue distese di sabbia immense, e Cefalù, tappa obbligatoria per chi adora il connubio tra mare/storia, grazie all’antico paesino sopraelevato con vicoli e segreti nascosti.
  2. Per gli amanti del fascino delle piccole isole, non si possono non visitare i magnifici scenari offerti dalle isole Eolie ed Egadi e in particolare di Stromboli, Pantelleria (con i caratteristici Dammusi), Favignana (con la sua splendida e famosissima Cala Rossa, da visitare una volta arrivati) e Lampedusa (con l’affascinante e mozzafiato Spiaggia dei Conigli, altra tappa super ambita).
  3. Amate il barocco e gli affascinanti luoghi tipici della Sicilia dorata e sfarzosa? Beh, non potete non visitare allora la Val di Noto con le splendide cittadine dichiarate patrimonio dell’Unesco Ragusa Ibla, Noto, Modica e Scicli.
  4. Sorseggiare una granita al limone o alla mandorla con brioche (pane morbido e dolce, di forma rotonda, spesso accompagnato dal gelato): se vi trovate nei pressi di Catania tappa obbligatoria per chi vuol visitare la Sicilia Orientale, vi consigliamo di andare alla pasticceria Pistorio, in piazza Ariosto, o da Savia, pasticceria della centrale via Etnea. Mentre a Messina, all’ombra di piazza Cairoli, dal 1910 c’è la pasticceria Irrera, un’istituzione per la granita al caffè con panna.
  5. Vita notturna, party e luoghi alla moda nella bellissima Taormina, meta di turisti e vip: qui potrete trovare tutto ciò che cercate se siete dei globetrotter che amano il divertimento. Tanto glamour nel locale Morgana, in Scesa Morgana 4, o nella terrazza sul mare di La Giara, in Vico La Floresta.
  6. Gustare le prelibatezze dello street food siciliano per le vie di Palermo. Altra usanza siciliana, tra le più amate da turisti e siciliani doc: arrivate a Palermo e non potete non assaggiare le tipiche arancine al Bar Touring in via Lincoln, o ancora panino con panelle e crocchè nelle bancarelle ambulanti della Vucciria, storico ritrovo colmo di locali, meta di giovani nelle ore notturne.
  7. Alla ricerca di un’esperienza unica e mozzafiato? Anche in Sicilia è possibile! Potrete fare canyoning nelle Gole dell’Alcantara: meta irrinunciabile per gli amanti delle avventure e degli scenari naturalistici e selvaggi. Si trovano in provincia di Messina, nei pressi di Francavilla di Sicilia, nella Valle dell’Alcantara dove scorre l’omonimo fiume.
  8. Immergersi in scenari suggestivi come quelli delle Saline. Sono situate all’interno della Riserva delle isole dello Stagnone, vicino Trapani, costituiscono uno scenario incantevole che presenta una distesa di montagne di sale e mulini ancora in funzione.
  9. Per gli eterni romantici: tra storia, arte e cultura, dalla Valle dei Templi di Agrigento è possibile scorgere uno dei tramonti più belli in assoluto: meta turistica d’eccezione per chi ama scoprire la storia degli antichi greci in Sicilia.
  10. Tra le cose più interessanti che potrete fare in Sicilia, c’è sicuramente la “caccia al vino” migliore: il vino isolano è tra i più buoni e ricercati d’europa, e molti dei tour vengono incentrati solo ed esclusivamente alle ricerche delle cantine migliori. Non potete non fare quindi un salto a Marsala, dove esistono delle vere e proprie fucine del vino, con le sue cantine e i suoi antichi bagli.

@Riproduzione Riservata

 

 

© Riproduzione riservata