5 hotel “wow” in cui non vediamo l’ora di fare check-in

In questi mesi le nostre wishlist si sono allungate, dalle mete italiane ai paradisi esotici, ma nell’organizzazione della perfetta fuga post-pandemia, la scelta dell’hotel giocherà un ruolo fondamentale. Queste sono le proposte dei 5 nuovi hotel Marriott International dove trascorrere almeno una giornata. Dai retreat di charme in Italia e in Europa, fino ai resort da mille e una notte verso l’Oriente, destinazioni in cui l’effetto wow è assicurato!

Grand Universe Lucca, Autograph Collection


Situato nel cuore della Toscana, ai piedi delle Alpi Apuane e ricavato all’interno di un palazzo del XVI secolo, Grand Universe Lucca, Autograph Collection si affaccia su due delle piazze più iconiche della città, Piazza del Giglio e Piazza Napoleone. Grazie alla sua posizione centrale, il boutique hotel con 55 camere, inaugurato lo scorso novembre, rappresenta un perfetto punto di partenza per scoprire la splendida città toscana, conosciuta anche come “la città delle centouno chiese”. A pochi passi dall’hotel si trovano capolavori di architettura medievale e rinascimentale, tra cui la Chiesa dei Santi Giovanni e Reparata e lo storico Teatro del Giglio. La musica, uno dei pilastri della filosofia dell’hotel, si riflette nel nome di ogni camera, dalla “Sala Piccolo” alla “Suite Puccini”, dedicata all’omonimo compositore nato a Lucca e assiduo frequentatore della proprietà. l territorio e il patrimonio culturale della Toscana saranno richiamati invece nei colori dei tessuti in seta e velluto di colore rosso, verde e giallo, che celebrano il rinomato patrimonio di produzione della seta della città, abbinati a moderne superfici in legno e dettagli in oro.

La peculiarità della struttura è il prezioso souvenir creato appositamente per ogni ospite che, visitando la Symphony Lounge, sceglierà di farsi creare un preludio musicale personalizzato composto dal pianista dell’hotel e ispirato alla propria personalità e ai propri gusti.

W Ibiza



W Ibiza domina la scena sul il lungomare boho-chic di Santa Eulalia, unendo le molteplici sfaccettature delle due anime dell’Isla Blanca: quella contemporanea e quella rurale. L’hotel, inaugurato a luglio 2020, è il luogo perfetto per immergersi nel mood del brand W: qui si respira un’atmosfera vacanziera fatta di assoluto relax, suoni e profumi mediterranei, musica chill e colori accesi. Il design degli interni rispecchia il carattere dell’hotel: curati dallo studio olandese Baranowitz + Kronenberg, gli arredi in stile eclettico rispecchiano i gusti dei viaggiatori contemporanei, richiamano i colori dell’isola e incorporano materiali locali. Non solo le 162 camere e suite ma tutti gli ambienti sono stati progettati in modo che la luce sia sempre presente e parte integrante del complesso, dall’alba al tramonto. Rigorosamente da ammirare dal Chiringuito Blue, il ristorante e bar sulla spiaggia dove lo chef israeliano Haim Cohenpropone le sue migliori creazioni mediterranee. Per una vacanza all’insegna del relax, d’obbligo una tappa alla splendida AWAY Spa di quasi 370 mq con sei sale trattamento, tutti da provare.

Ci piace perchè grazie la presenza del W insider, esperto dell’isola e dei dintorni, sarà fantastico farsi organizzare vari tipi di attività in giro per l’Isla Blanca o alla scoperta della città, con le sue gallerie d’arte e boutique. Ma non finisce qui: grazie al programma whatever/whenever®, che permette di richiedere qualsiasi cosa in qualsiasi momento, i viaggiatori potranno veder esaudire ogni loro desiderio, da una torta in camera a notte fonda fino a un giro in barca a vela.

The St. Regis Cairo



The St. Regis Cairo, che si erge sulle rive del Nilo, è il nuovo punto di riferimento della città grazie alla sua architettura e alla sua grandeur. Inaugurato lo scorso gennaio 2021 e situato all’estremità nord-est della Corniche, nel cuore della vivace metropoli egiziana, l’hotel offre un facile accesso ai magnifici monumenti della città ricca di storia. La suggestiva architettura, ideata dal celebre architetto Michael Graves, è caratterizzata da linee geometriche, mentre legno scuro e texture elaborate si combinano con ricami intricati, boiserie ingioiellate, sculture in bronzo e legno impreziosite da lampi d’oro scintillante, intarsi in madreperla e imponenti lampadari di cristallo che creano un’estetica egiziana teatrale, realizzata in chiave moderna. Simbolo del moderno glamour egiziano, qui gli ospiti saranno avvolti da un design raffinato, un servizio di alto livello ed eccezionali proposte culinarie, una selezione di bar e lounge. La struttura, che occupa 39 piani, vanta 286 camere sontuosamente arredate, tre Royal Suite con vista panoramica sul Nilo e 80 appartamenti di lusso, per un’esperienza  della capitale egiziana senza pari. 

Qui gli ospiti possono lasciarsi avvolgere dall’opulenza delle splendide camere  ispirata all’antico retaggio egiziano. Il servizio raffinato e personalizzato culmina con il signature St. Regis Butler service, per anticipare ogni esigenza degli ospiti e soddisfarne le preferenze grazie ad attenzioni esclusive per tutto il soggiorno.

Al Wathba, a Luxury Collection Resort, Abu Dhabi



La struttura, che lo scorso agosto 2020 ha segnato il debutto di The Luxury Collection nella capitale degli Emirati Arabi Uniti, si trova nel cuore di Abu Dhabi. Ispirato all’architettura locale e alla ricca storia del Paese, il resort dispone di 103 camere e ville con decorazioni impreziosite da motivi tradizionali arabeggianti, dai tradizionali mashrabiya (elemento di ventilazione tipico dell’architettura araba) e da accessori in stile tipico beduino. Gli interni sobri e i toni neutri sono in armonia con il paesaggio che avvolge questo straordinario rifugio nel deserto. In questo paradiso lontano da tutto e da tutti, è d’obbligo concedersi qualche piccolo piacere culinario: dal menù di ispirazione libanese proposto dal ristorante Bait Al Hanine al raffinatissimo rooftop bar Al Mesayan, gli ospiti non avranno che l’imbarazzo della scelta. Tante anche le attività proposte dall’hotel, come gite nel deserto, incontri con le tribù locali per conoscere gli usi medicinali delle piante autoctone e tour alla scoperta delle meraviglie naturali del paesaggio circostante, come le sabkhas – grandi distese di sale tipiche della zona – e gli stagni con i fenicotteri.

Questo rifugio intimo ed elegante che permette agli ospiti di godere della bellezza naturale in tranquillità. La Spa è il segno distintivo dell’esperienza dell’hotel, dove gli ospiti possono ritrovare il loro equilibrio interiore e intraprendere un viaggio di benessere individuale. Interessanti le proposte gastronomiche, con ristoranti che regalano una maestosa vista sulle dune del deserto. 

Matild Palace, a Luxury Collection Hotel, Budapest



Costruito durante la Belle Époque nel 1902, il Matild Palace venne eretto sotto il patrocinio di Sua Altezza Reale Maria Clotilde di Sassonia-Coburgo e vanta tutte le premesse per diventare il fulcro sociale della capitale. L’iconico palazzo, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, si prepara ad ospitare un nuovo hotel parte del portfolio The Luxury Collection, la cui apertura è prevista nel secondo trimestre del 2021. Il design, curato dallo studio inglese MKV Design, unisce il retaggio storico alla vivacità odierna della città, in costante evoluzione. Situato nel cuore della città, a pochi passi dal Danubio, l’hotel è uno spettacolare punto di partenza per scoprire la magia di Budapest o per assaporarne l’atmosfera restando all’interno dell’hotel, grazie ai suoi ristoranti e bar, come la terrazza con giardino The Duchess, che ospita una liquor library, o al Matild Cafe and Cabaret, che riporta virtualmente agli inizi del 1900. Infine, il cuore dell’hotel: una Spa di ultra-lusso ispirata ai bagni termali ungheresi e impreziosita con elementi in marmo e arredi di design.

La struttura combina sapientemente un design moderno e ricercato con elementi sfarzosi della Belle Époque. Facile lasciarsi trasportare con l’immaginazione a quell’epoca grazie alla storia dell’edificio, immaginato da Sua Altezza per accogliere in città chi entra dal Ponte Elisabetta. 

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi