Cosa vedere a Detroit: 5 posti iconici

Molti conoscono Detroit come una città triste, grigia e con gravi problemi sociali, una città pericolosa e malfamata. Prima di visitare Detroit è bene conoscere un po’ la sua storia per capire come si è giunti ai luoghi comuni attuali.

Breve storia di Detroit

Questa città fu fondata nel 1701 da un gruppo di cacciatori di pellicce francesi. La città prese il nome dal Detroit River. Nel 1796 entrò a far parte degli Stati Uniti d’America, ma è 100 anni dopo che conobbe il suo boom economico. Nel 1900 Detroit era il cuore dell’industria automobilistica mondiale con Henry Ford.

Durante le guerre mondiali si convertì alla fabbricazione di armi fino al colpo di grazia degli anni ‘70 con la crisi e l’inizio delle tensioni sociali. Oggi l’anima di questa città, conosciuta come la “Parigi dell’Ovest”, si rispecchia nei suoi grattacieli (Fisher Building, Comerica Tower, Penoboscot Building).

Scopriamo insieme cosa visitare in questa famosa città americana.

5 luoghi iconici di Detroit

Se stai pensando di andare a Detroit per un viaggio o per trasferirti ecco 4 posti iconici che non puoi perderti per niente al mondo.

The Heidelberg Project

Un veterano di guerra di nome Tyree Guyton, tornato nella sua casa natale, trovò il quartiere degradato, grigio e triste. Decise così di dare un tocco di colore e allergia dipingendo la sua abitazione tutta a pois e mettendo in giardino strane installazioni dai colori sgargianti.

Eastern Market Detroit                

Si tratta di un mercato risalente al 1841. Si visita di sabato, il martedì o la domenica quando tanti colori, voci e profumi colorano questo luogo.

L’Eastern Market Detroit è ideale per chi ama lo shopping ma anche l’arte di strada, infatti qui si trovano diversi piccoli market, oltre ad esempi di street art americana, gallerie d’arte e negozi vintage.

Corktown

Questo quartiere, fondato da immigrati irlandesi nel 1800, si trova a ovest di Downtown. La via simbolo è Bagley Street con tante case in stile vittoriano. Si tratta comunque di un quartiere residenziale senza nessuna attrazione particolare.

Henry Ford Museum

Un luogo ricco di storia che ben chiarisce l’importanza che Henry Ford ha avuto per Detroit e come la rivoluzione automobilistica abbia cambiato per sempre le nostre vite. Il Henry Ford Museum non può mancare nella lista delle cose da fare a Detroit per gli appassionati di auto.

Motown Museum

Questo museo si trova nel quartiere Hitsville di Detroit ed era una volta la casa discografica della “black music”. Oggi si trovano cimeli e dischi e si possono visitare le sale di registrazione dove un tempo passarono artisti come Steve Wonder e Michael Jackson

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi