Crème de La Mer: storia di un’icona della skincare

La storia della leggendaria Crème de la Mer è un racconto di speranza e perseveranza, scienza meticolosa e potere ricostituente del mare. Tutto inizia mezzo secolo fa, quando il fisico Dott. Max Huber subì ustioni durante un esperimento di laboratorio, momento in cui iniziò una personale ricerca per trasformare l’aspetto della propria pelle. 

Huber credeva che il mare fosse una risorsa miracolosa, e il Fuco Marino (Sea Kelp) in particolare, colpì la sua immaginazione. Con la sua infinita capacità di rigenerarsi, le sue proprietà nutrienti e l’eccezionale capacità di trattenere l’idratazione e prometteva di dare ottimi risultati. Impiegò 12 anni, vennero compiuti 6.000 esperimenti. Alla fine perfezionò il prezioso Miracle Broth™, un principio ricco di nutrienti, che incorporò nella crema si dalla primissima formula.

Oggi la Moisturizing Soft Cream è una nuova formula rivoluzionaria che offre gli intensi benefici di Crème de la Mer in una texture soffice e lussuosa. Un’avanzata tecnologia di assorbimento, le Sfere Idratanti (Moisturizing Spheres), permette al prodotto  di penetrare in profondità per ripristinare l’idratazione e la forza della pelle. Gli stessi test clinici hanno dimostrato un miglioramento immediato dell’idratazione, e dopo otto settimane di utilizzo, un visibile miglioramento del tono della pelle rendendola rinnovata e piena di energia.

Ne basta una piccola quantità tra le dita da tamponare dolcemente sulla pelle tutti i giorni.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi