Dallo sportivo all’uomo d’affari: ad ognuno il suo orologio

La perfezione non è di questo mondo, e questo concetto è valido anche per gli orologi da uomo. Non esiste infatti un modello che sia idoneo per ogni occasione, e tra l’altro molto spesso si dimentica che l’orologio stesso non è un semplice accessorio. Parliamo infatti di uno status symbol vero e proprio. Scegliere in mezzo al mare dei modelli in commercio può non risultare semplice, ma si devono tenere bene a mente alcune regole stilistiche e qualitative. Tutti gli orologi da uomo delle migliori marche su Bluespirit ad esempio, sono coperti da una garanzia di 24 mesi per qualsiasi difetto di conformità. Ad ogni modo, per scegliere il modello corretto è importante conoscere la propria personalità. Sportivi, uomini d’affari, impiegati alla scrivania di un ufficio: ad ogni uomo il suo modello.

Orologio, Basket, Sport, Attivo, Formazione, Tempo

Orologio da uomo: lo sportivo
Come anticipato, ogni situazione richiede un preciso modello tra le migliori marche di orologi da uomo. È impensabile infatti che uno sportivo possa indossare un orologio elegante e viceversa. Addirittura esistono modelli che sono progettati in maniera specifica per alcune discipline sportive. Una persona amante della corsa ad esempio, potrebbe avere necessità di funzioni come il contapassi, il cardiofrequenzimetro e il contacalorie. Un alpinista invece, avrà bisogno di altimetro e barometro. Un sub infine, dovrà ricorrere ad un modello in grado di misurare la profondità dell’acqua. In comune, tutte queste tipologie hanno un certo tipo di progettazione, le dimensioni del quadrante digitale che solitamente sono piuttosto importanti, i cinturini in gomma, e una grande resistenza all’usura.

L’orologio perfetto per l’uomo d’affari

Un orologio sportivo con il cinturino in gomma non è certamente l’ideale per essere indossato dall’uomo d’affari. Le esigenze sono ben differenti, e in determinate occasioni l’apparenza è tutto. Innanzitutto, sono da mettere al bando i quadranti digitali. La scelta infatti, deve necessariamente ricadere su quelli analogici a lancette. In seconda battuta dobbiamo tenere presente che i cinturini metallici non sono idonei agli eventi eventi più formali. L’uomo d’affari infine, non dovrà scegliere cinturini in pelle grezza, perché questi sono destinati ad outfit casual.

Orologi da uomo: il tecnologico

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una rivoluzione tecnologica che ha colpito anche il mondo degli orologi. Si sono quindi diffusi modelli che possono essere collegati agli smartphone attraverso la connessione bluetooth, divenendo una sorta di succursale di quest’ultimi. Antenna GPS, fotocamera, lettore mp3, cardiofrequenzimetro, gestione delle chiamate e degli SMS, controllo delle fasi del sonno: sono solamente una piccola parte di tutte le funzionalità di questi concentrati di tecnologia. In commercio possiamo trovare un numero pressoché indefinito di questi smartwatch, anche molto differenti tra loro nell’estetica. Dobbiamo ammettere che questi modelli, essendo così di tendenza, rompono in molti casi le regole tipiche dei dress code più comuni. Ad ogni modo, per determinate occasioni di classe, è sempre opportuno far ricadere la scelta su modelli più eleganti e meno sportivi.

Come indossare un orologio da uomo

Scegliere l’orologio perfetto per ogni occasione, può risultare complesso. A prescindere dalla tipologia però, è sempre opportuno optare per modelli di qualità, in grado di durare nel tempo, e non solo di misurarlo. In seconda battuta, anche il modo in cui si indossa un orologio è importante. Innanzitutto la scelta fra il polso sinistro è quello destro è personale, ma dovrebbe ricadere su quello debole, ovvero sulla mano meno utilizzata. L’orologio inoltre non deve essere portato né troppo stretto perché potrebbe risultare fastidioso, ma nemmeno troppo largo, perché non è elegante vederlo scendere di continuo verso la mano.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi