Debutta a Los Angeles la Nuova Originale Jaguar XKSS

Sembrava essere finito tutto con un incendio ma la voglia di far crescere l’amore per il classico e per le auto d’epoca è proseguita fino ad oggi e il risultato ha un fascino british inestimabile.

La supercar dalle linee inconfondibili sta tornando sul mercato, ma solo per nove fortunatissimi collezionisti: dopo quasi 60 anni infatti, dall’incendio nella fabbrica delle British Midland del 1957, Jaguar ha presentato in questi giorni a Los Angeles nove nuovi esemplari di XKSS, esattamente quelle andate perse nelle fiamme. Rifinite con una colorazione Sherwood Green, le splendide XKSS saranno completamente nuove, ma i numeri del telaio corrisponderanno a quelli di fine anni ’50. Una vera chicca per gli intenditori che vorranno spendere 1 milione di sterline per averne una.

Jaguar non è nuova alle repliche di modelli considerati timeless: solo qualche anno fa infatti, i tecnici dell’azienda britannica avevano riportato alla luce sei Lightweight E-type. Questa volta ancora di più, per la XKSS, la mimesi con le linee dell’epoca è perfetta: carrozzeria in lega di magnesio, freni a disco Dunlop con pompa Plessey su tutte le ruote caratterizzate da cerchi a doppio corpo rivettato in lega di magnesio. Completano il gioiello, il motore Jaguar D-type a 6 cilindri in linea di 3,4 litri e 262 CV e i dettagli dell’interno, dal legno del volante, alla grana dei sedili in pelle, fino alle manopole in ottone sul cruscotto della XKSS.

Dunque, aspetto vintage e anima tecnologica per le nuove XKSS, sicuramente tra i modelli più importanti nella storia del giaguaro. Per intenditori, ma non solo.

www.jaguar.it

@Riproduzione Riservata

© Riproduzione riservata

x

x