Dieta per combattere il colesterolo alto

Il colesterolo alto o meglio chiamato LDL o cattivo può essere un grosso problema per la salute, i rischi di averlo alto possono compromettere la funzionalità del sistema cardiocircolatorio. Tenerlo sotto controllo facendo regolari esami del sangue è fondamentale. Qualora sia alto o ai limiti è consigliato seguire una dieta per combattere il colesterolo alto.

Ecco qualche consiglio utile per un piano alimentare idoneo se si soffre di colesterolo alto.

Consigli alimentari per combattere il colesterolo cattivo

Il colesterolo LDL obbliga a consumare cibi a basso contenuto di grassi saturi e zuccheri semplici, poiché il metabolismo di grassi e zuccheri è correlato.

Una dieta per combattere il colesterolo alto dovrebbe essere ad alto contenuto di fibre, fra i 25 ei 40 grammi al giorno, ricca di frutta e verdura sempre e solo di stagione (due porzioni per tipo al giorno) e di alimenti dall’effetto ipocolesterolemizzante come ad esempio avena, soia, lupini e noci.

Preferire pasta, pane e riso integrali che contribuiscono ad assorbire zuccheri e grassi. Come cereali è possibile consumare orzo, farro e avena.

I legumi sono consentiti ma come piatto completo al posto di pesce, carne, uova e derivati del latte. La carne è consentita solo se privata della pelle come ad esempio il pollo, agli affettati invece deve essere tolto il grasso e sono da preferire quelli magri come di pollo o tacchino. Fra i latticini sono consentiti solo quelli parzialmente scremati o totalmente scremati, i formaggi da preferire sono quelli freschi a basso contenuto di grassi, quelli stagionati meglio evitarli.

Il pesce azzurro è da privilegiare grazie all’elevato contenuto di Omega 3 così come il salmone.

Condire i cibi con olio extra vergine di oliva o olio di riso e con minima quantità di sale.

La cottura deve essere senza aggiunta di grassi, preferire quindi cottura alla piastra, alla griglia o al vapore.

Qualora i livelli di colesterolo LDL non siano preoccupanti è possibile consumare con moderazione anche crostacei e molluschi.

Su consiglio del medico infine è possibile assumere degli integratori a base di steroli vegetali per aiutare ad abbassare i valori di colesterolo.

Cibi sconsigliati in caso di colesterolo alto

La dieta per combattere il colesterolo alto vede il divieto di consumare condimenti come burro, panna o lardo e ogni alimento che li contenga. Le frattaglie di animali sono vietate e anche gli insaccati con alta presenza di grassi saturi come salame, mortadella e salsiccia.

No a salse come maionese, ketchup, senape etc… Da evitare anche i junk food come crocchette di pollo, patatine fritte ed ogni tipo di cibo fritto.
Sconsigliato anche il consumo di cibi confezionati e prodotti da forno oltre a latticini con grassi saturi elevati, latte intero o yogurt intero.

Chi soffre di colesterolo alto è indispensabile che mantenga un regime alimentare sano ed equilibrato e che durante l’acquisto dei cibi legga con attenzione l’etichetta per verificarne gli ingredienti.

© Riproduzione riservata