Il webinar Cuoio di Toscana crea innovazione

La formazione delle risorse che rappresentano il futuro del nostro paese è una missione di grande responsabilità, soprattutto in un’epoca di profonda rivoluzione in cui tutto ha assunto una valenza digitale. L’innovazione e le strategie di comunicazione più evolute ci rendono più solidi nel panorama del mercato mondiale e più competitivi, ma quello che ci rende diversi e unici sono le nostre tradizioni e le maestranze che hanno dato al nostro paese una posizione di grande rilievo nella produzione delle manifatture di lusso.

Per questo motivo assume un valore di primo piano chi s’impegna a non interrompere il ciclo della formazione, come Cuoio di Toscana con gli studenti del Corso di Laurea in Scienze della Moda e del Costume, all’interno della facoltà di Lettere e Filosofia de La Sapienza di Roma, ponendo l’attenzione sulla produzione del cuoio: dalla suola con tutte le sue caratteristiche distintive, fino ai segreti della lavorazione che garantiscono un risultato d’eccellenza del prodotto, certificato di distinzione del nostro Made In Italy.

La data del 3 giugno seguirà il successo della prima dell’11 maggio nel webinar dal titolo “Il cuoio da suola: caratteristiche e lavorazioni” in cui verranno analizzate tematiche di fondamentale importanza per un consorzio che rappresenta la vera eccellenza italiana nel mondo. Processi di produzione immutati nel tempo, come la concia vegetale che assicura al cuoio resistenza, traspirabilità ed ecosostenibilità, stile e creatività sono la conditio sine qua non per raggiungere il livello d’eccellenza che rende il prodotto italiano unico e insostituibile. Per concludere con il tema della tracciabilità sull’intera filiera produttiva, certificando gli elementi che mantengono il legame con la tradizione e la necessaria innovazione per rispondere alle nuove esigenze di mercato.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi