Kat Walk, il tapis roulant per la realtà virtuale

Due sensori da attaccare ai piedi, una cintura lombare ed una pedana omnidirezionale in grado di rilevare il movimento. È questa Kat Walk, la piattaforma di realtà virtuale che, sul sito di crowdfunding Kickstarter, è riuscita a raccogliere oltre 100mila dollari. Numeri importanti, che dimostrano come questo tipo di dispositivi rappresentino il futuro, diventando sempre più reali e più veri. Se ne avete provato uno e avete avuto paura, una volta immersi in quello che possiamo definire “il mondo fittizio”, di scontrarvi con ciò che realmente si trovava intorno a voi, ecco che con Kat Walk viene meno anche il timore di sferrare calci e di colpire ciò che si trova nell’ambiente circostante: grazie all’attrezzatura studiata appositamente per i piedi di chi la indossa, è possibile correre o camminare restando sul posto, anche se in realtà è come se stessimo scivolando su un tapis roulant, tenendo sotto controllo i propri movimenti. Il tutto sorretto da una fascia lombare che impedisce al soggetto di cadere: “Il dispositivo è stato progettato – dichiarano dall’azienda produttrice cinese, la Kat VR – per dare all’utente 360 gradi di movimento continuo in un piccolo spazio ed è compatibile con un’auricolare per la realtà virtuale. Con la sua cintura e i sensori indossabili, si può camminare/correre avanti e indietro, saltare, accovacciarsi e sedersi nel mondo virtuale. Proprio per questo motivo e per il livello di esperienza che offre, è particolarmente adatto per videogames e altre applicazioni in cui è necessario muoversi tanto”. La pedana, che è in grado di sopportare 140 chili, da sola ne pesa oltre 70. Considerando anche le dimensioni dell’intera struttura, di certo non ridotte, bisogna tenere presente il fatto che difficilmente sarà venduta ad uso domestico. Più probabilmente, invece, verrà posta nelle sale giochi dove inizia già a farsi strada, anche a causa del costo: se su Kickstarter si legge 699 dollari, è molto probabile che il prezzo si alzi una volta che il prodotto verrà lanciato ufficialmente sul mercato. Cos’ha Kat Walk di diverso, rispetto agli altri sistemi per la realtà virtuale? “È possibile – spiegano – muoversi liberamente e in modo sicuro, senza vincoli o preoccuparsi di colpire nulla. Si possono oscillare le braccia naturalmente o riposare le mani lungo i fianchi. Quando camminiamo nella vita reale, l’attrito ci aiuta e ci spinge in avanti; senza attrito, non siamo in grado di camminare normalmente. Questa pedana utilizza materiale speciale ad alto attrito per simulare il movimento umano, dando la sensazione al soggetto di camminare su un terreno reale”.

®Riproduzione Riservata

© Riproduzione riservata