Nike sfida i limiti della corsa con Breaking2

Abbattere il muro delle due ore nella maratona dei 42,195 km. È questa la sfida, mai tentata prima e dal sapore quasi impossibile, lanciata da Nike. Il team Breaking2, composto da esperti appassionati e con esperienza di biomeccanica, coaching, design, ingegneria, sviluppo dei materiali, alimentazione, psicologia e fisiologia dello sport, sta lavorando meticolosamente già dal 2014 allo sviluppo di una calzatura che permetta agli atleti selezionati di affrontare qualsiasi variabile contingente della gara e di esaltare il loro grande potenziale. Il keniano Eliud Kipchoge, l’etiope Lelisa Desisa e l’eritreo Zersenay Tadese sono i tre idonei e coraggiosi atleti che tenteranno l’impresa, prevista nel 2017. La competizione è aperta.

www.nike.com

@Riproduzione Riservata

© Riproduzione riservata