Riparte il Tortona Fashion & Design con White e Magna Pars

È pronto per ripartire il Tortona fashion District con il prossimo White Milano, da giovedì 24 a domenica 27 settembre. Sarà un’edizione all’insegna di vitalità e positività, con una forte vocazione al digital. In particolare, il Superstudio Più di via Tortona 27 e l’ex Ansaldo/Base al numero 54, in cui a tenere banco sarà il format Wsm Fashion Reboot, e la sostenibilità sarà ancora una volta la protagonista. In tempo per la manifestazione riaprono anche gli hotel della zona, dopo la lunga chiusura estiva a causa dell’emergenza sanitaria.

Tra le riaperture non possiamo non menzionare il primo Hotel à Parfum a Milano, un distillato di eccellenza italiana, che già si era distinto nei mesi precedenti al lockdown per il suo concept innovativo.

L’amore per i profumi, per l’arte e per l’ospitalità ha portato la famiglia Martone a fondare, nella ex fabbrica di profumi, l’Hotel cinque stelle Magna Pars, il primo Hotel à Parfum della città per vivere attraverso tutti i sensi un’esperienza unica. I suoi ingredienti olfattivi sono legni, fiori, frutti, aromi e resine e un giardino nascosto danno vita a un luogo magico immerso nella riservata Via Forcella, raffinata parallela della vivace Via Tortona, centro nevralgico di moda, arte e design. 

La struttura, da un’elegante e imponente parete di cristallo lascia intravedere il sapore di un tempo: elementi post industriali, mura originali, corridoi a vista e ringhiere di acciaio. All’interno predomina il bianco riscaldato dal legno e da collezioni di libri antichi, un arredamento essenziale valorizzato da opere d’arte di famosi o emergenti artisti, preludio alla sempre più vasta Galleria d’Arte Magna Pars.


Le Sessanta Suites dell’Hotel sono pensate per gli ospiti più raffinati ed esigenti, ognuna infatti, nasce ispirandosi a una nota olfattiva fiorita, fruttata, aromatica, legnosa o resinosa, in linea con la storia del profumo. In particolare, diciannove Suites sono dedicate ad arbusti fioriti come Gardenia, Gelsomino, Neroli e Magnolia, nove ai legni come Vetiver, Sandalo e Patchouli, dodici sono ispirate ad alberi da frutto come il Nespolo, il Ciliegio ed il Fico e venti ad arbusti come Salvia Bianca e resine come Mirra e Styrax.

L’elemento naturale è ripreso dallo splendido giardino interno, un polmone verde ricco di piante e arbusti dove si respira, scandita dal susseguirsi delle stagioni, un’atmosfera quasi magica fatta di luce, silenzio e tranquillità, unica nella metropoli milanese.

“In questi mesi di forte cambiamento abbiamo perfezionato alcuni servizi esclusivi per regalare ai nostri ospiti momenti ed emozioni senza fine”. Aperitivi in terrazze private e suggestivi pre-dinner nel Roof Deck, Cene riservate nel Ristorante DA NOI IN con giardino interno e cucina a vista e Serate esclusive con cameriere dedicato nella Winery, Breakfast, Lunch e Dinner in camera, Massaggi Ayurvedici con profumoterapia in cabine private, accesso alla Gym con personale aggiornato sui nuovi protocolli, Business meeting in Library Hall o incontri informali nell’intima Blibliotheca, sino a conferenze streaming nelle sale dell’Event Space. 

Per questo motivo, ” in un’ottica di continuità, seguendo le direttive del governo, si sono messi a punto un Protocollo di Sicurezza per gestire tutti gli aspetti operativi e per garantire un servizio di accoglienza che ci contraddistingue e anticipa nuovi scenari di viaggio che adotteremo in futuro e che miglioreranno il nostro modus vivendi.” Continua anche la ricerca di eccellenza, passione per l’Arte e l’amore per Milano nutrendo interessanti progettiall’insegna dell’esplorazione del patrimonio artistico e naturale in città e nei meravigliosi borghi, laghi e montagne che ci circondano alla scoperta della “Grande Bellezza”

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi