Sacred Nature: la linea bio-rigenerativa che fa bene al pianeta

Continua il trend della sostenibilità anche per le aziende del mondo beauty. Queste realtà infatti, sono sempre più sensibili all’aspetto Green e oggi più di ieri utilizzano ingredienti a chilometro zero, formule pulite e non testate sugli animali e confezioni riciclabili al 100%. La cosmetica “verde” fa passi da gigante in questo ambito, e il pianeta ringrazia.

Sacred Nature è la nuova linea di Comfort Zone composta da formulazioni bio-rigenerative per viso e corpo concepita per divenire il manifesto dell’impegno del brand sul fronte della sostenibilità. Un sistema skincare efficace, sicuro sulla pelle, e, al contempo, attivo nell’importante missione di rigenerare la Terra, mitigando la crisi climatica che interessa il pianeta.

Questo sistema skincare è concepito sia per pelli giovani che mature, aggredite dal cambiamento climatico e dallo stress ambientale, punta a ripristinare luminosità, tono e la resilienza ottimale della cute grazie all’elevato contenuto di estratti naturali antiossidanti. Inoltre è “bio-rigenerativa”, parte quindi dalla consapevolezza che non è più sufficiente ridurre al minimo l’impatto ambientale ma è necessario contribuire attivamente a rigenerare il pianeta per mitigare la crisi climatica.

Per esempio, lo sviluppo delle formulazioni ha seguito un nuovo approccio orientato a favorire la biodiversità e il principio di circolarità, per l’approvvigionamento delle materie prime sono state selezionate piccole aziende agricole italiane, ma anche il packaging è stato realizzato adottando unicamente vetro trasparente, metalli e carta riciclata, materiali per cui esistono effettivi canali per il riciclo a livello internazionale.

Infine, è complessivamente CO2 negative, grazie all’insieme di scelte progettuali e produttive e alla compensazione della COattraverso l’iniziativa “Ethio Trees”; aderisce a 1% for the Planet: l’1% del fatturato viene infatti destinato a progetti di sostenibilità ambientale e sociale.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi