Style meets music Icons – Fred Perry firma la campagna 2021 con i Gorillaz

Il mondo della musica e i suoi protagonisti hanno, da sempre, nel loro dna un forte valore aspirazionale per i creatori di moda. In un incontro trasversale di generazioni, questi due universi condividono valori ora più che mai importanti, come quello della creatività, della bellezza e dello spirito d’aggregazione, trovando la loro identificazione in campagne di grande impatto emozionale che arrivano dritte al cuore del pubblico.

Come quella che ha per protagonisti i Gorillaz, l’iconica band britannica fondata nel 1998 dal musicista Damon Albarn e dal disegnatore Jamie Hewlett, per rappresentare lo storico brand Fred Perry, conosciuto da tutti per le famose polo disegnate negli anni ’50 dal tre volte campione di Wimbledon, che ha dato a questi iconici capi il proprio nome.

La campagna 2021 raffigura i componenti della band in 2D, con le Fred Perry Shirt M3 One Colour e M12 Twin Tipped, caratterizzate dall’iconico Laurel Wreath ricamato sul petto e ancora prodotte a Leicester, in Inghilterra, con i macchinari tradizionali.

Dopo essere state adottate da 60 anni di generazioni di ribelli, è il batterista Russel Hobbs a confessare: “La mia prima Fred Perry Shirt in realtà non era mia, apparteneva ad Arthur Ashe. Arthur era un incrocio tra Barack Obama e Denzel Washington. Era un artista e aveva stile. Portava i capelli afro, un paio di pantaloncini e, naturalmente, la classica polo da tennis Fred Perry. Ha anche fatto un disco chiamato “How To Play Tennise io ho quel disco. Non so ancora giocare a tennis però amo quella polo

La più grande band virtuale al mondo, con 20 anni di successi alle spalle, è composta dal frontman 2D, dal chitarrista Noodle, dal batterista Russel Hobbs e dal bassista Murdoc Niccals.

Ognuno di loro ha realizzato un’intervista speciale e una playlist con i suoi brani preferiti, online su fredperry.com/subculture. Vietato lasciarsele scappare.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi