Torino: 3 musei da visitare

Torino è una città famosa per le sue bellezze storiche ed artistiche, per questo è ricca di turisti che vi arrivano per visitare il patrimonio culturale e architettonico della città: palazzi antichi, piazze, chiese, monumenti e musei.

Proprio i musei, qui a Torino, sono di diverso tipo e spaziano dai musei per bambini, a quelli di arte antica a quelli di arte contemporanea, senza dimenticare quelli di storia e scienze. Proprio grazie ai suoi musei Torino è importante anche a livello mondiale e non solo nazionale.

 Oggi vi portiamo alla scoperta dei 3 musei più belli e famosi di questa città. Siete curiosi?

3 musei famosi di Torino da non perdere

Museo egizio Torino

Il Museo egizio di Torino è sicuramente uno dei più famosi ed interessanti. Si tratta infatti del più antico museo, a livello mondiale, esclusivamente dedicato all’antico Egitto. Tombe, sarcofagi, mummie e papiri: infinite sono le cose da ammirare in questo magnifico museo torinese. Ben 37000 reperti tutti da scoprire. Si tratta della più importante collezione di reperti egizi dopo quella del Cairo.

Il Museo ha sede nei quattro piani del Palazzo dell’Accademia delle Scienze e narra di tutta la storia dell’Antico Egitto dall’epoca Predinastica a quella Tardoantica. Riesce con le sue meraviglie antiche preziosissime ad incantare grandi e piccini e trasportarli in un vero e proprio salto indietro nel tempo. Sicuramente imperdibili sono il “Libro dei Morti di Iuefankh”, “la Mummia Predinastica” risalente al 3500 a.C. e la “Tomba di Ifu e Neferu”.

MAO, Museo d’Arte Orientale

Per chi ama il fascino dell’Oriente, questo museo è la meta giusta. Inaugurata solo nel 2008, è allestito nel Palazzo Mazzonis in pieno centro di Torino. Ben 1500 opere esposte provenienti dai paesi asiatici come il Sud-est asiatico, la Cina, il Giappone e i paesi islamici. Bellissimo è l’atrio d’ingresso dove si può ammirare un tipico esempio dei giardini zen giapponesi.

Al piano terra troviamo i reperti antichissimi dell’Asia meridionale e del Sud-est asiatico. Al primo piano ci sono reperti di manifattura cinese e alcuni di arte giapponese. Al terzo piano, infine, ci sono opere proveniente dalla regione himalayana e all’ultimo piano reperti di arte islamica.

MAUTO, Museo dell’Automobile

A Torino è possibile visitare uno dei più famosi musei di automobili del mondo. La collezione propone pezzi di grande valore come la Ferrari 500 F2 con cui Ascari vinse il mondiale nel 1952, il primo modello di Peugeot in Italia, la prima auto che superava i 100 km/h e tanto altro. Nato nel 1932 da un’idea di Cesare Goria gatti e Roberto Biscaretti di Ruffia, oggi custodisce 500 delle auto più belle e rare del mondo, di cui 200 originali e ben 80 diversi marchi automobilistici.

© Riproduzione riservata

x

x