Trono di Spade: 17 incredibili curiosità sulla serie TV

Possiamo tranquillamente definire il Trono di Spade come la serie più vista e discussa di quest’anno.

Per celebrare questa serie abbiamo deciso di fare un piccolo regalo ai fans di Games of Thrones, che dopo la stagione del Trono di Spade 8 sono rimasti orfani dei loro personaggi preferiti e un po’ delusi dalle puntate finali.

Ecco 17 incredibili curiosità che ruotano attorno alla leggendaria serie TV più vista di sempre: Trono di Spade 8

Catelyn Stark e Daenerys Targaryen erano interpretati da altri attori

Inizialmente, questi due personaggi dovevano essere interpretati da Jennifer Ehle e Tamzin Merchant, ma al momento di mandare in onda la serie, sono stati sostituiti rispettivamente da Michelle Fairley e Emilia Clarke.

Il mancato cameo di George RR Martin

Lo scrittore George RR Martin, autore di Games of Thrones, doveva essere presente all’interno della serie, come ospite al matrimonio tra Daenerys e Khal Drogo, ma poi gli sceneggiatori hanno cambiato il ruolo di Daenerys e la scena è stata demolita.

Peter Dinklage aveva quasi rifiutato il ruolo di Tryon Lannister

“Ho avuto una esitazione, a causa del genere fantasy, ho detto a David Benioff che non volevo una barba molto lunga e scarpe a punta”, ha dichiarato ultimamente Dinklage “ma poi mi hanno rassicurato, dicendomi che non si trattava di un eroe o un cattivo, ma di un donnaiolo che ama l’alcool, e questo bellissimo ritratto imperfetto mi ha convinto, così ho firmato”

L’occhio nero di Kit Harington non è una leggenda

“Penso che l’uomo che mi ha dato un pugno in faccia possa avermi aiutato a ottenere il lavoro” ammise Kit Harington qualche anno dopo in un’intervista. La verità è che Kit Harington la sera prima dell’audizione, a tarda notte in un McDonald’s, fece a botte con un uomo (molto più alto di lui) che fece commenti scortesi alla donna con cui stava uscendo Kit.

Crisi prima della scena di nudo per Emilia Clarke

La scena dello stupro ha mandato in crisi Emilia Clarke, che nonostante debba tutto al ruolo di Daenerys Targaryen, ha ammesso che la nudità l’ha messa a dura prova. “Una volta, prima e dopo di una scena di nudo ho dovuto prendermi del tempo libero. Ho chiesto una tazza di tè, ho pianto un po’ e poi mi sono fatta trovare pronta per la scena successiva”.

Ricordi Zunni, il cane Inuit? È stato adottato da Sophie Turner

“Crescendo ho sempre desiderato un cane, ma i miei genitori non ne hanno mai voluto uno”, ha detto Turner aCoventry Telegraph nel 2013. L’attrice si innamorò del suo compagno di set a quattro zampe, tanto da adottarlo. Purtroppo Zunnie è scomparso nel 2017.

Il Dothraki e l’alto valyriano sono lingue vere.

Incredibile ma vero, il Living Language ha presentato un corso di lingua colloquiale per parlare come Khal Drogo. Il corso, realizzato da David J. Peterson, che ha lavorato con la HBO per creare i Dothraki ascoltati nello show, si potranno apprendere in pochissimo tempo… così promette la scuola di lingue. Per quanto riguarda l’alto valyriano, una famosa app ha deciso di insegnarlo con uno dei suoi corsi online, proprio per migliorare l’esperienza dei fans della serie.

Peter Dinklage vittima di un terribile scherzo

L’attore rimase per 6 ore convinto che lo show venne cancellato a pochi giorni dalla messa in onda. Il terribile scherzo orchestrato da David Benioff fece infuriare l’attore.

Nel libro non sono morti davvero

Nei libri di Martin, alcuni personaggi morti nello show, sono rimasti vivi fino alle ultime pagine. Se stai leggendo i libri o riguardando la serie, questo ovviamente è uno spoiler, quindi ti consigliamo di non andare avanti con la lettura dell’articolo. I personaggi ancora vivi nei libri sono i seguenti: Shireen e Stannis Baratheon, Night’s Watchmen Pyp e Grenn, Barristan Selmy, Myrcella Baratheon e Mance Rayder.

L’incidente in toilette di Emilia Clarke

Dopo la scena del cuore del cavallo, Emilia Clarke è rimasta bloccata per ore in una toilette perché il sangue finto, per rendere la scena più vera, cruda e dolorosa, era così appiccicoso che l’attrice è rimastata letteralmente bloccata in una toilette per ore.

La mamma di Peter Dinklage faceva il tifo per Guy Pearce

In occasione dei Golden Globe 2012, quando l’attore Peter Dinklage venne premiato per il suo ruolo in Games of Thrones, ci fu un retroscena divertente. La mamma dell’attore era convinta che il figlio non avesse alcuna possibilità di vittoria, perché affascinata dal ruolo di Guy Pearce in Mildred Pierce.

Fans pazzi della serie fino al punto di…

Chiamare i propri figli con i nomi dei loro personaggi preferiti del Trono di Spade. Nel 2014, Khaleesi fu il 755° nome più diffuso dato ai bambini, mentre in Inghilterra si sono diffusi velocemente bambini con nomi di Arya, Tyrion, Brienne, Sansa, Bran, Sandor e Theon.

La terribile esperienza universitaria di Isaac Hempstead

La popolarità per il suo ruolo di Bran Stark, ha reso la vita difficile al giovane Isaac Hempstead, che in realtà, fuori dal set voleva continuare i suoi studi, ma questa “normalità” gli fu negata per ovvi motivi. In una recente intervista ha dichiarato “Non potevo uscire dalle mie sale senza dover fare un selfie”.

C’è un attore che ha interpretato 4 ruoli e nessuno si è accorto di nulla

L’attore gallese Ian Whyte ha interpetato in totale 4 ruoli nella serie “Il Trono di Spade”. Il famoso stuntman nella prima 2 stagioni era un camminatore bianco, poi ha interpretato Gregor Clegane e successivamente nella terza stagione un gigante senza nome, mentre nella quinta stagione ha vestito i panni del gigante dei Wildling Wun Wun.

I pirati dello streaming hanno battuto ogni record

Secondo un famoso sito di streaming, “Il Trono di Spade” è stata la serie più piratata degli ultimi 10 anni. Al secondo posto un’altra serie ispirata da un fumetto “The Walking Dead”, che ha preso il primo posto solo nel 2018.

Partita di calcio con la testa di Sean Bean?

Mentre erano sul sete, l’attore Sean Bean si è divertito moltissimo con la sua testa decapitata, tanto da inscenare una piccola partita di calcio e fare della sua testa decapitata un pallone da calcio.

Amore fuori dal set e ricatti

La moglie di David Benioff ha ammesso di aver minacciato il marito se fosse successo qualcosa al personaggio Jon Snow. La stessa cosa accadde allo scrittore Martin, pronta a lasciare il marito in base al destino dei personaggi Arya e Sansa.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi