Unghie uomo: come curarle e perché è importante

Se è vero che i dettagli fanno la differenza, perché l’uomo dovrebbe rinunciare ad avere unghie curate? In Italia sono sempre di più le sedute mensili di manicure prenotate da individui di sesso maschile, segno che l’unghia pulita, curata e ben levigata non è più solo una preferenza femminile.

Dopo la cura maniacale di barba e capelli, oggi l’universo maschile non può più rinunciare a prendersi cura delle proprie mani. L’ultimo traguardo della cura di sé passa attraverso smalti e limette.

Perché è così importante curare le mani? Perché sono il biglietto da visita di uomo. Le mani sono fortemente espressive ed oggetto di attenzione perenne (sarà forse colpa della famosa gestualità italiana)? Una persona attenta alla cura di sé si presenta come un lavoratore più affidabile sul lavoro e come un partner più attraente.

Come si fa una manicure maschile? Scopriamolo insieme.

Manicure maschile: come curare le unghie uomo

Il primo passaggio per avere mani perfettamente in ordine riguarda le cuticole. Non bisogna affidarsi al “fai da te”, ma ad una brava manicurista che con l’ausilio di un bastoncino in legno d’arancio le spingerà indietro fino a renderle non più visibili.

Le cuticole non vanno mai tagliate!

Il secondo step è il buffer. Di cosa si tratta? Di un mattoncino che viene strofinato sulle unghie per renderle lucide e senza imperfezioni. Il risultato sarà unghie curate, levigate e lucide. Questo strumento va usato sempre prima dello smalto trasparente per aumentare la durata dello stesso.

Per chi soffre di onicofagia, consigliamo di usare un nail polish farmaceutico (ossia un apposito smalto trasparente e dal sapore cattivo venduto in farmacia).

Un altro accessorio immancabile è la lima. E’ necessaria per avere la lunghezza e la forma dell’unghia desiderata. Le unghie uomo non vanno tagliate (il rischio è di averle irregolari), bensì limate. La lunghezza ideale delle unghie maschili deve arrivare all’altezza delle dita e non oltre.

L’ultimo passaggio, assolutamente fondamentale, è idratare sempre bene le mani. Per avere mani idratate si può usare olio di mandorle dolci oppure una buona crema mani idratante con acido ialuronico e olio di argan da usare mattina e sera per mani a prova di carezza!

© Riproduzione riservata