White Milano: cinque brand made in Italy

L’edizione fisica di White, il salone milanese con focus sulla sostenibilità, i nuovi talenti e la moda contemporanea, ha chiuso il sipario domenica 27 settembre. Circa 200 sono stati i marchi che hanno presentato al pubblico e agli addetti al settore le collezioni dedicate alla primavera estate 2021. Noi ne abbiamo selezionati cinque, a valorizzare l’artigianalità italiana.

EDITHMARCEL

Brand veneto dall’allure avanguardista e a-gender. Fondato nel 2015 da Gianluca Ferracin e Andrea Masato, Edithmarcel esce dai confini di genere, annienta le distanze tra maschile e femminile, sperimentando un concetto di moda lontano da ogni stereotipo. Linee geometriche e forme pulite si alternano a look audaci, con forti richiami al mondo dello sport e a quello dell’abbigliamento formale. Il denim eco fa il suo ingresso nel guardaroba Edithmarcel, con una palette delicata ma decisa che va dal color lavanda al rosa, bianco e nero.

Sito: edithmarcel.com

IG: @edithmarcel_official


THE BESPOKE DUDES EYEWEAR

Raffinati ed eleganti, prodotti interamente in Italia dalle mani esperte dei migliori artigiani. Gli occhiali da sole e da vista firmati TBD eyewear nascono dall’idea e dalla passione per il fatto a mano di Fabio Attanasio e Andrea Viganò. In occasione di White, il marchio ha presentato la collezione eco-friendly chiamata Earth Bio, una linea di occhiali da sole biodegradabili e riciclabili al 100% grazie a montature eco in bio-acetato, materiale derivante da fonti naturali, nel pieno rispetto di una filosofia sostenibile e nella salvaguardia dell’ambiente.

Sito: https://www.thebespokedudeseyewear.com/it

IG: @tbdeyewear


DELIRIOUS EYEWEAR

Delirious Eyewear nasce a Milano dal talento e dalla passione per gli occhiali di Marco Lanero. Design minimale e linee semplici, ogni occhiale viene creato con manifattura artigianale italiana e sulla filosofia del no brand: senza logo, può essere personalizzato con iniziali, nomi e date.

Sito: deliriouseyewear.com

IG: @deliriouseyewear_com


BLUE OF A KIND

Know how made in Italy e in chiave green. Fondato nel 2015 da Fabrizio Consoli, Blue of a Kind è una rivoluzione nell’universo del denim: produce jeans esclusivamente da capi riciclati e lavorati con tecniche artigianali italiane. Il risultato sono pezzi unici e innovativi, arricchiti sempre da dettagli di alta qualità. Per un’etica basata sulla sostenibilità e l’economia circolare.

Sito: blueofakind.com

IG: @blueofakind


VADERETRO

L’unione creativa dei designer emergenti Antonio D’Andrea e Hanna Boyer dà vita al giovanissimo brand Vaderetro, finalista di Who Is On Next 2020, il progetto di talent scouting promosso da Altaroma e Vogue Italia. Vaderetro è un inno al passato, un ritorno ai capi iconici di un tempo reinterpretati in chiave originale e attraverso una visione estetica attuale che prende le distanze dalla moda mainstream. Le loro creazioni abbracciano un’etica sostenibile, privilegiano la qualità alla quantità e la maggior parte dei capi di abbigliamento Vaderetro sono realizzati da artigiani locali con tessuti riciclati o inutilizzati, per valorizzare le risorse del territorio partenopeo e la sartoria napoletana. Tutti rigorosamente made in Italy.

Sito: vaderetrolab.com

IG: @vaderetro.mag

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi