3 WELLNESS DESTINATIONS

Dopo mesi di sforzi per raggiungere le vacanze in perfetta forma, accade che una volta raggiunte le destinazioni delle ferie, i più passano le giornate in beato ozio fra cene luculliane, gelati king size e fuoripasto a tutte le ore. Per evitare gli “eccessi da vacanza” sempre più strutture, in ogni parte d’Italia, offrono pacchetti integrati che prevedono, oltre al soggiorno, una serie di attività sportive da svolgere all’aria aperta a contatto con la Natura abbinate a “menù benessere”.

Per rimanere in forma in montagna cambiando ogni giorno attività c’è Movimënt, un comprensorio in Alta Badia (Bolzano) nel cuore delle Dolomiti. Si tratta di un’isola verde, a 2000 metri di altitudine, raggiungibile solo dagli impianti di risalita, dove fare arrampicate il freeclimbing, il parapendio fino allo speed hiking, il trick ski, lo slackline e il tiro con l’arco. L’Alta Badia ha una forte tradizione culinaria, infatti, è l’area geografica più piccola d’Europa con la più grande concentrazione di ristoranti stellati. In appena 7 km, si trovano un 3 stelle Michelin, il St. Hubertus a San Cassiano, La Siriola (2 stelle) sempre a San Cassiano, e La Stüa de Michil (1 stella) a Corvara. Per chi preferisce il mare la meta che mette d’accordo benessere e gola è Borgo Egnazia, a Savelletri di Fasano (Brindisi). Qui, oltre al golf che si pratica sul campo da 18 buche, si trovano delle offerte molto particolari. Una è Fùre che si pratica all’aperto e prevede attività a contatto con l’ambiente circostante. Così si saltano i muretti a secco, ci si arrampica sulle piante d’ulivo, si gioca a ping pong o si prova un numero di giocoleria. In mezzo alle colline toscane ma con vista sul mare c’è la Tenuta La Badiola nel cuore della Maremma Toscana, a 7 Km da Castiglione della Pescaia e dalla costa tirrenica. Già residenza estiva del granduca di Toscana Leopoldo II di Lorena (si può dormire nella sua camera situata ne L’Andana) oggi è un resort 5 stelle dove si può scegliere fra mille attività che vanno dal golf all’equitazione, allo yoga. Oltre ai piatti “healty”, dalla cucina dello chef stellato Enrico Bartolini, escono i dolci pensati per completare i percorsi benessere della Spa Espa. Infatti a ogni specifico programma nella Spa sono abbinati una particolare torta o mousse e speciali tè o infusi a base di erbe, che agiscono in maniera complementare al trattamento. Un percorso benessere in grado di appagare e coinvolgere tutti i sensi.

®Riproduzione riservata

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi

Previous articleSOS SCOTTATURE
Next articleSUMMER WORKOUT