Alef: dna made in Italy

- Advertisement -

Il noto brand di borse Alef, ha scelto la settimana della moda milanese per inaugurare il suo primo monomarca in assoluto, uno spazio di 70 mq su due livelli nel Quadrilatero, in via Borgospesso angolo via della Spiga, che funge anche da showroom direzionale.

Il suo è un DNA esclusivamente Made in Italy: studio delle forme, delle tendenze, cura dei dettagli, ricerca degli accessori, scelta delle pelli, dei colori e della manifattura prettamente italiana. Ecco alcuni highlights della collezione per la prossima fw 2020/21.

Per la donna si rispettano gli ultimi trend di stagione con una particolare attenzione alla lavorazione delle pelli, che rendono ogni modello unico ed originale.

REFLECTIONS punta l’attenzione su geometrie asimmetriche e disconnesse che sublimano giochi di luce ed ombre per un risultato dai colori surreali.

URBAN GLITCH si dedica a modelli dove la pelle è protagonista; il classico black and white si trasforma creando grafismi e tridimensionalità grazie ad un approccio materico dato dalle spalmature in resina e dai patchwork di pelli dalla differente texture.

GLOSSY AND MATTE invece conferma la voglia di sperimentare con il lucido ed opaco che si declinano in versione night and day con modelli dalle forme e dalle misure particolari abbinate a chiusure resinate.

La collezione maschile invece realizza modelli in nappa, pelle martellata e introduce per la prima volta il nylon per soddisfare differenti occasioni d’uso e personalità.

DOLLARO è la linea adatta all’urban traveller.  JOY con il suo maxi zaino, rappresenta al meglio la tradizione manufatturiera toscana mentre NYLON è la vera novità. Infatti, il nylon abbinato alla pelle propone una variante più easy adatta per chi è attento alla moda e alla qualità, ma preferisce lo stile più sportivo. I colori  rimangono il verde, il nero, l’arancio ed il blu elettrico.  

®Riproduzione riservata

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi