Barròco: shopping online fatto ad arte

In un momento che vede da un lato il fast fashion e dall’altro e la ricerca del fashion brand (con tanto di logomania tornata alla ribalta) c’è da chiedersi se ci sia ancora spazio per chi ama cercare pezzi unici in cui  il concetto dell’artigianalità non sia necessariamente sinonimo di classico. 

 Per questo è nato nel 2018 Barròco, piattaforma e-commerce, che aiuta gli artigiani italiani nel processo di internazionalizzazione e digitalizzazione consentendo la vendita direttamente dal produttore al consumatore. Un progetto innovativo – nato da un ‘idea di Andrea Panarese  – che dopo un percorso in Economia e Commercio in Cattolica e diverse  esperienze come Business Developer ha intuito le potenzialità dell’artigianato Made in Italy che grazie ai nuovi media digitali può essere preservato e promosso in tutto il mondo. Il nome stesso di questo particolare online shop rimanda al concetto di Barocco (tipico di Lecce, città natale di Panarese), che in portoghese si traduce in Barroco, un gioco di parole e un concetto di arte preziosa che si rinnova in forme diverse nel tempo.

“Con Barròco permettiamo a tutte le realtà a vocazione artigianale, di crescere e vendere in tutto il mondo”, racconta lo stesso Panarese. “Ci rapportiamo sia con realtà che possiedono già un loro prodotto, sia con realtà che hanno interesse a crearlo e le seguiamo in un processo di crescita e internazionalizzazione. Barròco nasce per trasformare e innovare i modelli di business degli artigiani Italiani, fornendo gli strumenti e il know-how per affrontare le nuove sfide di un mercato sempre più globale.”

E proprio per raccontare ancora meglio questo patrimonio a tratti ancora sommerso andrà a breve online anche un vero e proprio Magazine Barròco. Uno strumento importante per approfondire e rinnovare la comunicazione di un settore che deve trovare il giusto equilibrio tra heritage e futuro. E proprio per garantire la miglior shopping experience, tra gli altri importanti servizi  offerti dalla piattoforma è il supporto pre e post vendita assicurato da una chat, attiva dalle 8 alle 24, e un supporto e-mail dedicato ai clienti h24. 

La selezione di Barròco per lui spazia da un’ampia scelta di scarpe (dalle classiche alle sneaker), borse e accessori più svariati, pantaloni sartoriali (tra i best seller insieme alle camicie) fino a un’ampia scelta di giacche e giubbotti. Un percorso di artigiani davvero entusiasmante dove si possono incontrare sia realtà di lunga tradizione, come quelle di Mario Bemer e Valsecchi per le calzature, la camiceria Ambrosiana alle cravatte, sciarpe e bretelle di Fumagalli 1891, gli ombrelli fatti a mano da Pasotti, sia numerosi artigiani di nuova generazione, come gli zaini di Alessandra Franceschini. Attualmente la piattaforma ospita 30 artigiani, ma sono previsti nuovi ingressi previsti con l’autunno/inverno 2019-20 e l’ampliamento anche della parte donna con l’haute couture e la maglieria. Un viaggio in cui le migliori tradizioni incrociano le nuove frontiere del digital.

®Riproduzione riservata

Autore

Condividi