Burberry con Gosha Rubchinskiy

San Pietroburgo, città russa ma fortemente europea grazie alle architetture volute dallo zar Pietro il Grande, città giovane che guarda alla libertà di espressione, ha ospitato la sfilata per la Primavera/Estate 2018 del celebre brand inglese Burberry in collaborazione con lo stilista russo Gosha Rubchinskiy. Lo stilista ha affiancato Christopher Bailey e Stephen Jones, riproponendo la stampa iconica a quadretti, tanto amata ed emulata, per il mercato russo e non, stampa che avuto una parte importante nella storia del look Burberry, nato nel lontano 1856. Rubchinskiy ha presentato una capsule collection di 8 pezzi più l’iconico trench e altri capi outwear immaginati con una sagoma oversize. Tutti i capi di Rubchinskiy saranno lanciati a gennaio 2018 e sono ispirati ai mondiali di calcio che si terranno appunto in Russia il prossimo anno. Camice, shorts e cappelli sono realizzati in collaborazione con Stephen Jones. La sensibilità culturale dello stilista russo ha permesso un’interpretazione nuova dei trench e capispalla nel rispetto della tradizione british in contrasto con il resto della collezione che è un mix di capi ultramoderni e audaci. Classico e moderno per un pubblico attento.

it.burberry.com

®Riproduzione Riservata 

© Riproduzione riservata