Le più belle canzoni degli anni 60 che ancora ascoltiamo

La musica italiana è fra le più belle al mondo e i cantanti, così come i cantautori italiani, sono degni di nota a livello internazionale. Quelli che non sono più in vita sono passati alla storia e gli altri sicuramente non saranno da meno, perché la tradizione della musica del Bel Paese è e resterà forte e indentitaria.

Ci sono canzoni dei decenni scorsi che ancora oggi si cantano e si ascoltano, fra queste molte sono degli anni 60. Voi le ricordate le più belle canzoni di cantanti italiani anni 60?! Ecco qui una lista per rispolverare un po’ la memoria.

6 canzoni più belle dei cantanti italiani anni 60

C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones

Canzone incisa nel 1966 per la RCA Italiana, scritta da Franco Migliacci con musica di Mauro Lusini e cantata da Gianni Morandi, che grazie a questa bellissima canzone rimase in prima posizione della Hit Parade per tre settimane nel Febbraio 1967.

Bandiera Gialla

Brano musicale del 1966 interpretato dal cantante italiano Gianni Pettenati e dalle Pecore Nere. Questa canzone degli anni 60 che si canticchia sempre volentieri, era la versione italiana del brano The Pied Piper. Gianni Pettenati è stato uno dei grandi cantanti italiani anni 60, diventato poi un critico musicale e scrittore di libri sulla musica italiana.

Non è Francesca

Il brano fu composto da Lucio Battisti e Mogol, due cantanti italiani anni 60 che hanno fatto la storia della musica italiana. Non è Francesca fu dapprima interpretato dal gruppo beat I Balordi nel 1967, ma raggiunse la notorietà che ha ancora oggi solo dopo essere stata cantata dal grande Lucio Battisti nel 1969.

Fatti mandare dalla mamma

Cantata da Gianni Morandi nel 1962 raggiunse il terzo posto come posizione massima della settimana e fu il 47° singolo più venduto del 1963. Il testo era stato scritto da Franco Migliacci, mentre la musica da Luis Enriquez.

Azzurro

Scritta da Paolo Conte fu incisa per la prima su 45 giri da Adriano Celentano e pubblicata nel 1968 dalla stessa casa discografica di Celentano. Azzurro fu una delle canzoni più cantate all’estero di uno dei cantanti italiani anni 60 e ancora oggi ricordata da molti, anche da chi non ha vissuto quegl’anni.

29 settembre

Brano musicale composto e scritto da Lucio Battisti e Mogol nel 1966, interpretato per la prima volta da Equipe 84 e pubblicato come singolo. Apprezzato dalla critica e dal pubblico rimase per ben 5 settimane al primo posto nella Hit Parade. Questo permise a Lucio Battisti di raggiungere poi il successo come compositore. Nel 1969 lo stesso Battisti la interpretò esordendo come cantante ed ebbe successo tanto quanto la versione cantata da Equipe 84.

29 Settembre è un classico della musica leggera italiana che ancora oggi ascoltiamo con piacere.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi