Codice di avviamento fantastico

Alcantara “sbarca” per la terza volta a Palazzo Reale, con una mostra dalle suggestioni immaginifiche e ospitata nell’Appartamento del Principe, che apre eccezionalmente le proprie stanze al pubblico, dal 28 Marzo al 30 di Aprile, in occasione di MiArt 2017.
Aki Kondo, Michael Lin, Soundwalk Collective, Georgina Starr, Nanda Vigo e Lorenzo Vitturi sono gli interpreti a cui Alcantara affida il racconto del proprio materiale, lasciando pieno sfogo alle diverse re-interpretazioni artistiche. Il risultato è una sequenza di scenari, sospesi tra fantasia e realtà che, stanza dopo stanza, documentano un utilizzo differente e più che mai innovativo di Alcantara: stampato in digitale, tagliato a laser, impiegato a ricoprire sedute oppure intere sculture.
«Infiniti mondi, infinite dimensioni hanno suggerito immediatamente a Nanda Vigo un salto in avanti. Un viaggio interstellare. Parte così Codice di avviamento fantastico, con un big bang, una sincope di tempi. Un’astronave atterra nell’Appartamento del Principe portando con sé un universo nuovo». Davide Quadrio e Massimo Torrigiani, curatori della mostra, raccontano così la chiave di lettura che anima l’allestimento della designer italiana, apripista di un susseguirsi di scenari inediti: a partire dalla giungla di luci al neon del giapponese Aki Kondo e proseguendo con l’installazione sonora di Soundwalk Collective.
Lorenzo Vitturi, «espande il Dna di Alcantara visto al microscopio in sculture-dolmen, totemiche e molecolari», raccordando la promenade del percorso espositivo con le sue creazioni multi-color. La caduta libera in stile “Alice in Wonderland”, trova la propria sintesi fantascientifica nell’opera conclusiva, affidata a Georgina Starr e citazione della pellicola del 1968, Je t’aime, Je t’aime, di Alain Resnais. “Momento, Memoria, Monumento”, si presenta come una macchina del tempo rivestita interamente in Alcantara, messa in funzione da performers che conducono il visitatore ad un viaggio a ritroso nella memoria.

www.alcantara.com

®Riproduzione Riservata

© Riproduzione riservata