Covid-19 e sex toys: come il lockdown ha dato un impulso al mercato dei giocattoli sessuali

Durante questa pandemia di coronavirus COVID-19, non tutte le aziende stanno fallendo. In effetti, un certo numero di settori diversi sembra essere addirittura in ascesa tra cui, rullo di tamburi, l’industria dei giocattoli sessuali

Con molte persone bloccate a casa da sole o con qualcun altro, prova a indovinare cosa la gente potrebbe sentire il bisogno di fare. Suggerimento, probabilmente non sta giocando a nome-cose-città nella maggior parte dei casi. 

Dopo oltre un anno dall’inizio della pandemia e del primo lockdown i dati confermano ciò che ci aspettavamo: le vendite dei sex toys hanno raggiunto vertici storici in questi ultimi mesi.

In linea generale i negozi di questi presidi, soprattutto quelli con un Marketplace associato come https://www.easytoy.it/ o con una vetrina di distribuzione su grandi rivenditori come Amazon, hanno registrato in media un aumento del 30% delle vendite online a partire da marzo e aprile 2020, al confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente.

Alcune monomarche hanno affermato che i numeri hanno continuato a salire nei mesi successivi, con le vendite di aprile 2021 che hanno superato quelle di marzo dell’80%.

Aumento delle vendite di sextoys: cause potenziali di questo fenomeno 

L’impennata nella scelta e nell’acquisto di questi accessori può essere attribuita alla noia da quarantena e alla mancanza del partner nel caso di coppie a distanze, impossibilitate a vedersi a causa del confinamento prima e dei colori delle regioni poi. Per i single invece il discorso è ancora più acuito se possibile, venendo meno ogni potenziale possibilità di incontro online ed offline. 

Con questa scelta d’acquisto, è probabile che nelle menti delle persone sia entrato il tarlo della necessità di provare più “amore per sé stessi” e farlo alimentando l’attività sessuale anche senza partner può essere una strada per il piacere e l’appagamento. Nel caso delle coppie è possibile che con molto più tempo a disposizione abbiano cercato di trovare modi per aggiungere più varietà ai loro rapporti e donare un booster alla propria intimità con l’uso di strapon, ad esempio. 

L’attività sessuale può fornire assistenza in ognuno di questi casi. Può aiutare a passare il tempo, può stimolare il rilascio di ormoni come la dopamina, il cosiddetto “ormone della felicità”, le endorfine, il cosiddetto “antidolorifico naturale”, e l’ossitocina, il cosiddetto “ormone dell’amore”. 

Sex toys hand made: una pessima e pericolosissima idea 

Inoltre, non sorprende che le ricerche su Google di “giocattoli sessuali fatti in casa” siano aumentate. Sembra che il fai-da-te si sia esteso oltre il decupage o il giardinaggio. 

Ciò suggerisce che le persone potrebbero creare i propri giocattoli sessuali, il che potrebbe essere una pessima idea. Sia che tu stia acquistando un giocattolo sessuale o cercando di crearne uno tu stesso, fai molta attenzione a ciò che stai usando sui tuoi genitali. Gli articoli o i materiali sbagliati possono causare infezioni, danni o reazioni allergiche. I tuoi genitali non sono blocchi di marmo, non possono resistere a tutti i tipi di condizioni. 

Assicurati che tutti i giocattoli sessuali che usi siano stati adeguatamente testati e garantiti come sicuri da usare. Dopotutto, i tuoi genitali non sono cose con cui giocare, a meno che tu non abbia i giocattoli giusti.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi