Dall’arte al cinema: a tu per tu con Emanuel Caserio

Emanuel Caserio, è un artista a tutto tondo, ha iniziato con il Liceo Artistico, di cui detiene ancora tutte le discipline, infatti ama disegnare e dipingere nel tempo libero, ma il suo mestiere è quello dell’attore.

Lo possiamo vedere tutti i giorni nella soap opera italiana che ha rubato il cuore degli ascolti nel day-time di RAI1 “Il Paradiso delle signore” con il ruolo di Salvatore.



Com’è essere in onda tutti i giorni con “Il Paradiso delle signore”?

La cosa più bella è quella di essere ricambiato di un affetto quasi familiare, anche da persone che ovviamente non ti conoscono, mi è capitato più volte di camminare per la strada e ricevere abbracci.

Una sera stavo uscendo da una pizzeria e un signore mi ha urlato: ” Salvatore!” è il nome del mio personaggio, al momento mi sono spaventato, in quanto pensavo mi volesse rapinare, invece voleva solo salutarmi, è un po’ come se ti aprissero tutti le porte di casa e tu sia un loro amico.



Hai sempre saputo di voler fare l’attore?

No, in realtà io volevo fare il pallavolista, poi per fortuna ho capito in tempo di non avere nessun tipo di talento e quindi ho iniziato a fare il mio primo corso di recitazione nella mia città, Latina, per approdare al Centro Sperimentale, e dopo di quello hanno iniziato ad aprirsi con calma le porte.

Nel frattempo, facevo il cameriere, il barman, le consegne delle pizze, ho fatto anche le pulizie dentro ad una palestra e poi piano piano è arrivato il ruolo giusto.



Quanto ti diverti ad andare in trasmissione dalla Bortone?

Sinceramente tantissimo, si balla, si scherza, e Serena è una grandissima presentatrice nonché giornalista, si è creato un ambiente goliardico e familiare anche in questo caso, c’è il vero affetto, si sta proprio al calduccio.

Un po’ come quando ti metti la coperta di Linus a casa, quando vado li sono attorniato da persone che stimo e che amo, è davvero un bell’esempio di televisione pulita.



Ti vedresti a condurre un programma?

Mi piacerebbe davvero un sacco, anche perché ad oggi non esiste più che se fai l’attore non puoi fare altro, il bello sta proprio nel saper variare e modulare il proprio lavoro comunicando con le persone con metodi differenti.

Anche perché non vorrebbe dire mancare di rispetto al mio mestiere principale che è quello dell’attore, ma anzi sublimarlo con altre cose.



Un reality lo faresti?

Non credo di essere adatto, correrei il rischio di chiudermi a riccio, e forse non funzionerei, non ti nego che farei altri progetti come Pechino, in quanto mi porterebbe a viaggiare, cosa che amo fare nella vita in generale, oppure Ballando con Stelle, dove trovo incredibile la conduzione impeccabile di Milly Carlucci, e poi sono tutte e due situazioni che non sviliscono ma anzi danno sicuramente una crescita.


Abito in velluto Grifoni

Che cosa vedi nel tuo futuro, più cinema o televisione?

Il cinema lo vedo un po’ come un amante che viene e va, non c’è sempre, solo quando vuole lui, la televisione la vedo più fedele, come un rapporto stabile, quasi un matrimonio. Sono del segno dei pesci e mi piacciono le cose tranquille, quindi proseguirei con la televisione.

Sento che potrei soffrire d’amore per il cinema.



Sei sul set quasi tutti i giorni, quando hai tempo libero che fai?

Ho fatto il liceo artistico, quindi disegno e dipingo. Mi piace disegnare col caffè che è una tecnica che ho imparato da poco tempo, nel tempo libero del lockdown, adoro stare con gli amici e mi piace un sacco cantare.



Che cosa farai per le vacanze di Natale?

Trascorrerò del tempo in famiglia con mia madre e mio padre, anche perché crescendo ti rendi conto di quanto sia importante e quanto il tempo scorra via inesorabile.

Cover look: Piumino ADD

Credits:

Photographer: Davide Musto

Styling: Rosa Maria Coniglio

Grooming: Alessandro Joubert @simonebellimakeup

Producer: Sonia Rondini

Assistente fotografico: Valentina Ciampaglia

Location: Mediterraneo al Maxxi 

© Riproduzione riservata

x

x