Depressione post parto per lui: 4 dritte per superarla

Quando si parla di depressione post parto si pensa sempre sia collegata solo alla neo mamma e si lasciano i papà sempre un passo indietro, pensando che non ne possano essere toccati solo perché il loro organismo non subisce le consistenze variazioni che ha quello della donna. In realtà non è così anche i neo papà possono soffrire depressione post parto.

Scopriamo quali sono i sintomi di depressione post parto per lui e come superarla

Sintomi depressione post parto uomo

I sintomi della depressione post parto per lui sono gli stessi che si presentano alle donne:

  • tristezza
  • insonnia
  • disturbi del sonno
  • difficoltà a concentrarsi
  • mancanza di voglia di fare
  • inappetenza
  • senso di inadeguatezza
  • irritabilità
  • impotenza sessuale e psicologica
  • cefalee
  • disturbi gastrointestinali

La differenza fra uomo e donna in caso di depressione post parto e che per l’uomo dopo il momento di felicità per l’arrivo del bambino, subentrano cambiamenti notevoli nella vita di tutti i giorni in particolare per quanto riguarda le attenzioni che prima riceveva dalla propria partner.

4 consigli utili per affrontare la depressione post parto per lui

Affrontare la depressione da soli non è certo facile per questo è importante intervenire subito appena compaiono i primi sintomi ecco quindi 4 consigli utili per lui.

  • Parlane con un amico, ma senza escludere la tua compagna anche se sembra molto impegnata col bambino parlare con lei è senz’altro il primo passo per affrontare i problemi di coppia insieme ed evitare che la situazione peggiori,
  • non escluderti dalla vita di tuo figlio, ma cerca di accudirlo quanto più possibile e fai il modo di diventare genitori complici con la tua compagna,
  • ripetiti che tu e la tua compagna tornerete ad avere del tempo per voi appena saranno i primi mesi del bambino
  • se hai l’impressione di essere escluso dalle decisioni della tua compagna e dalla vita di lei e del bambino, non fare finta di niente ma parlane con lei e falle capire che ci sei e vuoi essere reso partecipe
  • quando i pensieri negativi ti affliggono guarda tuo figlio e ricordati che è parte di te è ha bisogno del suo papà.

Infine se ritieni che le cose stiano peggiorando e non riesci ad affrontarle pensa alla terapia di gruppo per papà, qui diversi padri raccontano le loro difficoltà e scoprirai di non essere solo ad affrontare un momento difficile.

© Riproduzione riservata

x

x