Drawlight: storytelling e media immersivi

- Advertisement -

Produzione a basso impatto ambientale, riduzione dei rifiuti, difesa dell’ambiente. La cultura della sostenibilità sta diventando parte integrante del ciclo di vita di un prodotto di moda. Per questo, dopo il lancio a febbraio 2019, WHITE Milano ha riportato in primo piano GIVE A FOKus, un progetto speciale che racchiude brand green e volto a sensibilizzare il pubblico con un occhio verso il futuro.

L’hub, che tocca temi come l’innovazione circolare e il cambiamento sociale, si avvale della direzione artistica di Matteo Ward, cofounder e ceo di WRÅD, design company attiva con il brand eponimo e con una serie di attività educative per studenti e di consulenza per marchi e retailer. L’iniziativa, realizzata grazie al supporto di Albini Group con i tessuti Albini Donna, Phillacolor, L.I.M. Group e Boyish Jeans, vanta inoltre la partnership con Cittadellarte- Fondazione Pistoletto e Fashion Revolution, che aiuterà a far luce sull’impatto del tessile nelle sue fasi, dalla produzione al finissaggio.

Ad aprire l’area espositiva è stato Get in SYNC Shade, un’installazione di Drawlight – studio creativo specializzato installazioni artistiche digitali immersive – che attraverso il light mapping svela gli elementi e i processi di realizzazione prodotto.

La Tex Lounge è stato il luogo dove i visitatori hanno vissuto un’esperienza sensoriale in un percorso dedicato alle fibre responsabili: dai tessuti organici e tracciabili di Albini Group, alle tecniche di tintura dell’azienda padovana L.I.M. group, passando per i processi di finissaggio di Boyish Jeans fino alle tinture naturali Phillacolor fatte dalla textile designer Laura Cortinovis. Get in SYNC Shade apre il percorso di Give a FOK-us, l’obiettivo questa volta è informare e raccontare, attraverso il coinvolgimento sensoriale, due delle fasi più inquinanti della produzione tessile: lo sviluppo del tessuto e la fase di tintura e finissaggio che in media incidono per più del 30% dell’impatto totale di un capo di abbigliamento.

Get in Sync Shade diventa quindi propedeutica alla scoperta della Tex Lounge, dove i visitatori possono vivere un’esperienza sensoriale unica entrando in contatto con tessuti, tinture e fibre non convenzionali e responsabili, come il cioccolato e il caffè. Un percorso per riscoprire l’impatto di questi materiali sull’ambiente, la società e per la nostra pelle di ritrovare una connessione con la verità delle sostanze, pigmenti e fibre scelte per i nostri vestiti.

WRÅD

Commenta Mick Odelli, CEO DrawLight & Storyteller Specialist: “Qualche volta bisognerebbe fermarsi per andare avanti. Fermarsi, prendere fiato e piena consapevolezza di dove voler andare. L’installazione che abbiamo creato questa volta per White Milano 2020, di nuovo insieme a Matteo Ward ed al suo team, vuole fermarvi un momento, farvi rallentare ed estraniare dalla frenesia della giornata che fuori continuerà ad andare avanti. Perchè è quando siamo in questo stato di benessere che siamo pronti a capire cosa ci rappresenta ed in cosa crediamo davvero.”

®Riproduzione riservata

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi