Elenco di tutti gli strumenti necessari e consigli utili per cambiare uno pneumatico efficacemente

Cambiare una gomma è in realtà più facile di quanto si possa pensare, soprattutto se si hanno gli strumenti giusti per il lavoro. Non solo c’è un ovvio risparmio sul conto del meccanico, ma essere in grado di cambiare una gomma a terra permette di evitare anche il costo esorbitante di far rimorchiare l’auto fino all’officina più vicina.

Avere nel bagagliaio i giusti strumenti per questo tipo di lavoro è quindi il punto di partenza per uno sforzo minore e maggiormente performante. Ma di quali strumenti hai effettivamente bisogno per cambiare una gomma in primo luogo?

Strumenti necessari per la sostituzione di uno pneumatico

Alcune auto sono dotate del minimo indispensabile degli strumenti necessari per cambiare uno pneumatico, ma di solito non sono durevoli o efficienti come si vorrebbe che fossero. Ad esempio, perché fare affidamento su una chiave inglese completamente meccanica se puoi usare un avvitatore ad impulsi come il Cartrend e impiegare la metà dello sforzo?

Di seguito è riportato un elenco degli strumenti di base necessari per la sostituzione di uno pneumatico efficacemente. 

  1. Cric di sollevamento idraulico

Il cric di sollevamento solleva e stabilizza l’auto prima di iniziare a rimuovere la gomma a terra. Va posto sotto l’auto in corrispondenza dello pneumatico usurato. Controllare il lato inferiore del veicolo per posizionarlo correttamente, ha alcuni metalli a vista e una spaziosa area per il cric. Potrebbe essere necessario un po’ di lavoro per individuare il punto giusto per il tuo punto di presa e, in caso di dubbi, puoi chiamare la concessionaria o fare riferimento al manuale dell’utente.

  1. Avvitatore ad impulsi

L’avvitatore ad impulsi svolge la stessa funzione di una chiave inglese, ovvero aiuta ad allentare i dadi, in modo da poter rimuovere il pneumatico. Le chiavi inglesi in genere sono già presenti nel kit di riparazione del pneumatico, ma essendo dispositivi meccanici non automatici, richiedono una manualità maggiore. 

Uno strumento ad impulsi invece facilita le operazioni anche ai meno esperti, rendendo la sostituzione della ruota un’operazione possibile anche ai meno avvezzi. L’avvitatore a impulsi Cartrend può aiutare nel garage a svolgere le operazioni meccaniche proprio come se si fosse nei box dell’autodromo della Formula 1. In particolare l’avvitatore elettronico Cartrend ha un selettore il quale garantisce inoltre un cambio rapido tra rotazione a destra e a sinistra in modo da permettere una rimozione sicura delle viti e sventare ogni forma di pericolo.

  1. Ruota di scorta completamente gonfiata

I pneumatici di scorta delle auto devono rimanere sempre gonfiati. Inoltre, bisogna controllare la pressione dell’aria nella ruota di scorta ogni volta che si controlla il resto degli pneumatici sul proprio veicolo. Si noti che i modelli di auto più recenti vengono venduti al dettaglio senza una ruota di scorta per contenere i costi e rendere le auto più efficienti in termini di consumo di carburante. Di solito c’è spazio per una ruota di scorta, devi solo comprarla da solo.

La ruota di scorta in genere non è un vero pneumatico fatto per lunghi viaggi, il suo unico scopo è far funzionare la vettura fino a raggiungere l’officina più vicina. Alcune auto vengono fornite con pneumatici di scorta effettivi, quindi è necessario assicurarsi di verificare con il proprio concessionario se questo è il caso o meno. 

  1. Manuale del concessionario del veicolo

Bisognerebbe fare riferimento al manuale del concessionario del veicolo su quali strumenti usare quando si cambia uno pneumatico. Ti guiderà su come utilizzare questi strumenti nel modo giusto. Ad esempio, la tua auto è incompatibile con una chiave inglese? Puoi cercare nel manuale le opzioni consigliate. Inoltre, utilizzare questo manuale per sollevare il veicolo con il cric nel modo corretto.

Quasi tutte le gomme supportano dei dadi rimovibili con il moderno avvitatore ad impulsi, come il Cartrend, un pratico strumento per una rapido rimozione dello pneumatico. In questo modo è possibile rimuovere e ancorare saldamente tutti i bulloni. Con la comoda impugnatura e la lampada da lavoro a LED viene utilizzata per lavorare comodamente e garantire una tenuta sicura.

Suggerimenti rapidi per effettuare una sostituzione efficace degli pneumatici

  1. Stai al sicuro

Prima di optare per un cambio gomme, verificare l’ambiente circostante per sicurezza. Se possibile, cercare un parcheggio vuoto o una corsia di emergenza con spazio sufficiente per utilizzare in sicurezza gli strumenti necessari per cambiare il pneumatico.

  1. Sostare su terreno piano

Sei su un terreno uniforme? In caso contrario, la tua auto potrebbe rotolare via. Anche così, non dimenticare di applicare i freni di stazionamento.

  1. Tenere accese le luci di emergenza

Sì. A volte dimentichiamo questa regola stradale di base. Le luci di emergenza faranno sobbalzare il conducente disattento e ti proteggeranno da un colpo. Accendi le luci di emergenza prima di iniziare ad accostare. Quindi, metti i tuoi segnali di avvertimento riflettenti ad almeno 1 metro dopo la tua auto.

  1. Ricontrollare la pressione della ruota di scorta prima di partire

La pressione della ruota di scorta è sicura per la guida? Ricontrolla prima di partire. Nel caso in cui la pressione sia troppo bassa, guida lentamente la tua auto verso una stazione di servizio.

  1. Raccogli tutti gli strumenti dopo l’uso

Quando finisci di cambiare la gomma a terra, ricordati di rimettere tutti gli attrezzi nel bagagliaio della tua auto. Considerali uno per uno e valuta la possibilità di etichettarli con un numero in modo da poterli organizzare facilmente.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi