Entre Amis, essenzialità pura per l’AI 2023-24

Entre Amis look AI 2023-24

A Pitti Uomo 103, kermesse appena conclusasi in quel di Firenze, e poi durante la MFW Men’s, Entre Amis ha presentato la sua collezione uomo autunno/inverno 2023-24, che strizza l’occhio all’essenzialità; linee pure, nette, che definiscono una nuova serie di capi destinati a diventare evergreen del menswear.

Fondato a Napoli nel 2004, da quasi vent’anni il marchio porta avanti la migliore tradizione sartoriale italiana, trovando spazio in mercati internazionali come Giappone, Finlandia, Portogallo, Spagna, Corea del Sud e Svizzera. Diretto, dalla scorsa stagione, dal designer Ivan Tafuro, la nuova proposta Entre Amis, arricchita per l’occasione con nuove categorie (che affiancano il must assoluto del brand, il pantalone), è realizzata seguendo i principi più rigorosi dell’artigianalità.

Entre Amis autunno inverno 2023
Velluto millerighe per il nuovo completo del brand

Il marchio, infatti, adotta le tecniche più antiche della sartoria nostrana, perché il filo conduttore è sempre il tailoring. Ad esso si aggiungono, poi, la ricerca dei tessuti, la cura artigianale, l’attenzione meticolosa ai dettagli.
Tafuro firma una collezione che unisce vintage, sportswear e contemporary. Un esercizio non semplice che permette, però, di abbracciare un più ampio target di clienti.

La novità principale, in questo senso, è rappresentata dalla rivisitazione del completo maschile, che si ispira a uno stile più “workwear”, dall’appeal vintage, tipico delle vecchie uniformi. Per il direttore creativo della griffe, l’obiettivo è quello di “esprimere un’identità attraverso la moda“.

Entre Amis brand
Outfit Entre Amis dalla linea comoda, over

Un nuovo concetto di abito per Entre Amis

Nasce, così, un nuovo concetto di abito, composto da overshirt e pantalone, quest’ultimo realizzato in tre modelli, nelle versioni wide e carrot fit con pinces. La collezione è studiata per essere indossata sia in versione coordinata, sia lasciando al cliente la possibilità di costruire un layering personale.

Anche la proposta dei tessuti incarna l’evoluzione estetica di Entre Amis, combinando codici del passato a soluzioni contemporanee. Si passa perciò dal velluto 500 righe, con uno speciale trattamento di tintura dripping in pezza, al denim black con una stampa camouflage embossed, dall’aspetto jacquard. Tra le novità, per quanto riguarda i materiali, un filato armaturato con stampa flock e una resca tinto filo, che richiama le peculiarità dei capi su misura, dal sapore antico.

Entre Amis pantaloni
Stile workwear dall’estetica vintage


Tra le lavorazioni, di grande valore e complessità, l’agugliatura dégradé manuale, impiegata nella realizzazione di una overshirt, nella versione in denim black e quadro in lana.
La palette cromatica, infine, include i toni dell’off white, navy blue, nero e khaki, ponendo l’accento su due tonalità in particolare, entrambe evocative di Napoli (città in cui il brand affonda le sue radici), ovvero coccio e blu elettrico.

© Riproduzione riservata