Estate mediterranea: gli indirizzi da non perdere

Festival, celebrazioni speciali e luoghi super cool da scoprire: dalla città al mediterraneo, dalla Costa Azzurra alla Costiera Amalfitana, ecco alcuni eventi da segnare in agenda per questa estate.


Un programma di cene stellate @Grand Hotel Alassio

Arte e l’arte della cucina, sono il fil rouge del calendario degli eventi di Agosto del prestigioso albergo ligure, dove la stagione turistica è decollata e punta sempre più in alto. Ci saranno sei serate declinate su due temi: cucina gourmet e pizza e bollicine. La prima sezione “Sotto un cielo di stelle”, prevede tre serate, che si annunciano ad alto tasso di gourmet, in cui l’executive chef di casa, Roberto Balgisi, duetterà con alcuni dei più celebri chef italiani: Andrea Berton, Marco Cahssai e Eugenio Boer.

“La pizza e le bollicine” saranno invece gli ingredienti di un’altra terna di serate durante le quali le migliori pizze di Italia si incontrano con la tradizione napoletana di Antonio, il pizzaiolo Made in Napoli del Grand Hotel Alassio, e con le bollicine pluripremiate di Ferrari Trento. L’arte infine accompagnerà tutte le serate, infatti ad ogni voce di menu, sarà affiancata un’opera di Deodato Arte. 


La Costa Smeralda incontra la Spagna @Rafael, Porto Rafael

Il nuovo ristorante “Rafael” inaugurato recentemente da Luca Guelfi, si trova in uno dei borghi più affascinanti della Sardegna di fronte all’arcipelago de La Maddalena. La cucina italiana e con influssi spagnoli è prevalentemente a base di pesce. L’allestimento rievoca il design del Mediterraneo in una location magica. La firma dello chef Marco Fossati sarà espressa in un viaggio gastronomico italo spagnolo basato su freschezza, tradizione, innovazione e gusto. La specialità indiscussa: la Paella de Mariscos.


Musica a strapiombo sul mare @Ravello Festival

Il 25 luglio ha aperto i battenti in Ravello Festival 2020, l’immancabile appuntamento dell’estate amalfitana che coinvolge location spettacolari come la terrazza del belvedere di Villa Rufolo, un palcoscenico naturale a picco sul mare, l’Auditorium Niemeyer e il Duomo di Ravello. La 68ª darà il via con un omaggio al grande maestro Ennio Morricone e continuerà nel suo intento di promuovere la contaminazione fra la musica classica e quella contemporanea. Il Festival si chiuderà il 13 settembre e vedrà sul palco grandi musicisti di fama internazionale.


Un viaggio ideale tra diversi paesi @COYA Monte-Carlo 

Il gruppo Monte-Carlo Société des Bains de Mer ha festeggiato l’apertura della terza stagione del COYA Monte-Carlo ispirata al viaggio. Il ristorante dai sapori dell’America Latina propone anche quest’anno il mix su cui ha costruito la sua fama, da Londra alla Costa Azzurra, passando per Miami, Dubai e Abu Dhabi: una cucina fusion leggera e coloratissima, il Pisco Bar & Lounge con i suoi DJ set ritmati e una splendida vista sul Mediterraneo. Grazie al programma ‘Monte-Carlo Cares’, il gruppo ha permesso alla clientela di ritrovare i semplici piaceri, come rilassarsi negli spazi balneari o divertirsi ai tavoli da gioco in totale sicurezza.


Vivere l’atsmofera di Saint-Tropez @La Réserve à la Plage

Sulla spiaggia Pampelonne, la più iconica di Saint-Tropez, Michel Reybier, fondatore delle strutture La Réserve, con il designer Philippe Starck ha ideato La Réserve à la Plage che ha riaperto il 2 giugno 2020. La struttura, dotata di bar, ristorante, beach shop e bagni, è avvolta in un’atmosfera familiare e racconta la bellezza selvaggia nella natura circostante. Il ristorante, gestito dallo chef stellato Eric Canino, celebra la cucina mediterranea. Offre inoltre la possibilità di transitare a piedi nudi dalla sabbia calda al parquet, per condividere un pranzo di fronte al panorama mozzafiato. A fine giornata invece l’atmosfera è più festosa, con musica e champagne, i piedi nella sabbia e cieli stellati.


Una Milano gourmet segreta @Sixième Bistrò

Per chi fosse ancora in città, un angolo intimo e segreto a pochi passi dalla Darsena di Milano si trova un’oasi di tranquillità. Il Sixième Bistrò non è solo un ristorante e un cocktail bar, è un luogo dove potersi concedere il lusso di ritrovare il proprio tempo. L’indirizzo da non perdere per respirare l’estate milanese in un dehors avvolto da un’atmosfera suggestiva e bohémien. L’estetica del locale si può definire luxury punk: un posto dove mondi opposti coesistono. Elegante, ma al contempo casual è il mood che si respira in ogni dettaglio, dal design come nel menù fino alla proposta mixology.


 

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi