European Vampire: il nuovo mondo di Lorenzo Sutto

Il cantante e modello Lorenzo Sutto, e il producer Mark Ceiling hanno portato alla luce del mondo musicale il loro nuovo album European Vampire. La gemma che darà lo slancio a questo nuovo esperimento è Tom Ford, singolo che è stato lanciato il 5 maggio 2020. 

European Vampire è un progetto che trova nella profondità della passione e nella sua conseguente inesorabilità le colonne portanti di questa esperienza, forgiata dalla amicizia tra il cantante e modello Lorenzo Sutto e il producer Mark Ceiling. 

Proprio il cantante, aveva in cantiere questa idea sperimentale da molti anni, nella convinzione che tale progetto, si potesse incanalare più virtuosamente in un contesto segnato dalla fantasie cinematografiche che in una prospettiva musicale.

European Vampire è un coacervo di realtà che sembra non obbedire a nessuna regola precisa, la cui linearità è da scovare brano dopo brano, e così, veniamo toccati dalla personalità di un romantico antagonista simile a qualcuno che abbiamo già incontrato. 

Il vampiro rappresenta l’incarnazione delle forze sotterranee, divoratore di una luce che proietta un mondo corrotto e delirante, questo è EV. Esso perversa con la sua presenza gli evanescenti palcoscenici quotidiani, gli After party di moda, i giochi di potere e il loro piacevole godimento.

Il suo ruolo è di attento spettatore, con lo sguardo di chi ha negli occhi la brama di vivere, che rinasce ogni volta, e che invano cerca di dominare. EV è pervaso dalla consapevolezza delle sue nefandezze, e proprio la riconoscenza di esse, lo eleva fino a diventare uno spirito etereo, immateriale, condotto quasi alla trascendenza. 

Ogni traccia dell’album simboleggia un passo del percorso metaforico che vede coinvolto EV e, quindi, l’evoluzione di un essere che prima è stato traviato dalle leggi dell’immoralità per diventare, poi, lui stesso corruttore e solo alla fine capace di affrancarsi dalle corde della depravazione.

Tom Ford è la prorompente giovinezza che ha sete di potere, escogitando una fervida perfezione, intesa come il più alto senso di partecipazione alla vita: EV è una kermesse musicale che lascia spazio ad una fantasia distopica, costellata da quella frenetica dissolutezza che attira e cattura. Il legame con la moda appare evidente, oltre per l’omaggio dell’omonimo marchio, anche per l’uso della lingua francese che richiama i gli after party parigini. 

Dalle note che risvegliano una vivacità primordiale, accompagnate da un velato tono di malinconia, European Vampire sembra portarti a spasso nel tempo.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi