4 Film cult anni 70 da vedere assolutamente

11

I film non sono tutti uguali si sa, alcuni lasciano il segno nell’anima delle persone che li guardano, altri invece fanno la storia del cinema o ancora lo rivoluzionano.

Fra questi ci sono i film culti anni 70 che sono entrati nella storia del cinema e che sono da vedere assolutamente.

I film anni 70 da vedere assolutamente fanno parte della classifica di quelli con un alto profilo sia dal punto di vista degli attori che del talento del regista. Voi ve li ricordate? Ecco i 5 che dovete vedere almeno una volta.

4 film anni 70 da vedere assolutamente

C’eravamo tanto amati

Questa pellicola del 1974, di Ettore Scola, è stata interpretata da attori di spessore come Nino Manfredi, Vittorio Gassman, Stefano Satta Flores.

Incalzano la parte di tre amici che hanno combattuto contro i nazifascisti e sperano in un futuro migliore. Ognuno dei tre inseguirà le sue passioni, chi diventa avvocato, chi professione di lettere e chi fa il portantino in un ospedale, amici da sempre si divideranno perché innamorati della stessa donna. Interpretata da Stefania Sandrelli. Ecco però che si ritroveranno di nuovo tutti insieme.

Questo film anni 70 vuole raccontare le illusioni e le delusioni di un’epoca rappresentata da una generazione che voleva cambiare il mondo, ma affogando nell’arrivismo non vi è riuscita.

I tre giorni del Condor

Film cult degli anni 70 diretto da Sydney Pollack e intrepretato da Robert Redford. La pellicola viene lanciata in un periodo polemico per gli Stati Uniti, prende la forma di un thriller e racconta dei punti oscuri sulla sicurezza americana del tempo. Si parla di CIA e di sicari professionisti, ma anche di stampa e libri.

Il braccio violento della legge

Siamo nel 1971 quanto William Friedkin lancia questo cult che fa molto discutere in quell’epoca. Racconta la storia di un poliziotto della narcotici di New York che è convinto stia arrivando un grosso carico di eroina da Marsiglia. Indaga e pedina per scoprirne di più, ma viene sollevato dall’ìncarico, ma questo non lo fermerà. La parte del poliziotto fu affidata a Gene Hackman e il film vinse 3 Oscar (miglior film, regia, attore protagonista, sceneggiatura e montaggio).

Io e Annie

Film anni 70 firmato dal grande Woody Allen con la collaborazione di Marshall Brickman, che qui intrepreta un uomo dal carattere nevrotico e dai ragionamenti complicati, ma un giorno incontra Annie (Keaton), donna benestante, attraente ma anche lei dal carattere particolare.

Fra i due nasce un profondo affetto, che fatica a trasformarsi in amore per via di incomprensioni e reciproche paure. Col passare del tempo i due si conoscono sempre meglio, ma la loro unione sentimentale sembra sempre sull’orlo di un naufragio.

Questo cult del 1978 vinse 4 Oscar: miglior regia, film, attrice protagonista e sceneggiatura originale.