Kate Upton e Canada Goose insieme per gli orsi polari

- Advertisement -

Kate Upton, la super modella e attrice americana che da più di dieci anni sostiene gli orsi polari e il loro habitat naturale, da oggi è la nuova Goose Person, con una straordinaria campagna che supporta l’ambasciatrice di Polar Bears International nel suo impegno costante contro le cause che provocano lo scioglimento dei ghiacci. Dalla vendita di cinque capi della SS20, tra cui rainwear, windwear e lightweight down, verranno devoluti cinquanta dollari a PBI, che fornirà ancora una volta un aiuto concreto agli orsi polari. Dal primo anno in cui hanno iniziato a salvare il futuro del pianeta, Canada Goose e PBI hanno raccolto oltre 3,5 milioni di dollari a questa valente organizzazione.

Un colpo di fulmine nato nel 2013 quando Kate indossò per la prima volta un Bomber Chilliwack bianco durante lo shooting di Sports Illustrated in Antartide.

Kate Upton per Canada Goose e PBI
Un capo della collezione Canada Goose PBI SS20 indossato da Kate

“Ho scoperto per la prima volta Canada Goose quando ero in Antartide e le temperature scendevano fino a -20° e quella giacca mi ha impedito di congelare! Ho usato i loro prodotti in ogni condizione estrema e la loro qualità non è seconda a nessuno,” racconta la Upton. “Dopo essere stata per lungo tempo una fan del brand, sono orgogliosa di collaborare ufficialmente e sostenere l’incredibile lavoro che svolgono per l’ambiente. Ho imparato che ciò che sta accadendo nell’Artico ha influssi in tutto il mondo e Canada Goose è un’azienda che in questo campo sta facendo la differenza”.

In contemporanea al lancio della collezione, è stato prodotto un cortometraggio “Bare Existence,” in collaborazione con Stept Studios, per testimoniare e divulgare l’importante missione di Polar Bears International per questa specie in via di estinzione e il loro habitat naturale.

®Riproduzione riservata

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi