La moda uomo primavera/estate 2022: la creatività come propulsione della rinascita

La moda uomo riparte con uno slancio creativo inatteso: la primavera/estate 2022 segna una ripresa che tutti attendavamo già da tempo e a beneficiarne sarà lo stile, tra capi oversize, linee pure e destrutturate. Nel mix & match proposto dai designer, inoltre, non mancherà la fluidità che si traduce in giochi di ruoli che si affermano attraverso capi dall’allure femminile, come indicatori di una società che cambia aspetto, senza identificarsi nel genere.

Nei laboratori degli stilisti, dunque, si avverte quest’ondata di positività che è stata trasmessa sulle passerelle. È chiaro, dunque, che il principale intento dei creativi nostrani sia stato proporre tendenze che spingano l’uomo a ritrovare la sua libertà, esprimendola attraverso il suo guardaroba.



Una “stagione” della moda che mette sotto la lente d’ingrandimento anche il valore artigianale con il ritorno della lavorazione a maglia e la riconferma dell’upcycling che registra un aumento esponenziale di adepti nel fashion biz.

Ancora una volta, quindi, il valore della rinascita passa prima dalla consapevolezza di una tradizione che ha ancora un peso. Se la prossima primavera/estate 2022 sarà all’insegna dell’evasione, dovremmo dire grazie ad un abbigliamento casual che non dimentica, però, la sua storia con un’heritage (quello italiano) che fonda le sue radici nella cultura del bello e della preziosità.



Non è un caso, dunque, che il marchio di menswear Magliano abbia codificato il ritorno alla normalità attraverso un attento recupero del passato, mixando moda uomo e donna, per una fluidità che diventa un caposaldo dei trend futuri.
All’uomo della prossima stagione bella, dunque, si chiede un atteggiamento positivo nei confronti del suo presente, attraverso capi comodi e dalla leggerezza impalpabile; con quelle stampe decise, di tigri e rose, che fanno emergere i quattro fluidi umorali: Melanconico, Sanguigno, Flemmatico, Collerico, tanto cari ad Ippocrate.

Per Magliano, le giacche dal taglio classico, i pantaloni con pinces in evidenza, la guayabera (una camicia in tessuto naturale con quattro tasche sul davanti) e le t-shirt sono prerogativa per un 2022 tra casual e sartorialità.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi