Lampada di sale: funziona davvero e perché è efficace

Oggetto di design sempre più diffuso, le lampade di sale, offrono, oltre al loro aspetto gradevole, proprietà benefiche per la persona e per l’ambiente. Ci aiutano, infatti, a ridurre lo stress e a mantenere salubre lo spazio circostante.

Ultimamente vengono inserite sempre più spesso negli arredamenti degli uffici, perché contribuendo alla creazione di un ambiente rilassato, aiutano a migliorare la concentrazione e la produttività dei lavoratori.

Ma scopriamone di più

Cosa sono le lampade di sale

Sono lampade composte da un blocco di sale rosa dell’Himalaya, tipica tipologia di sale, chiamato salgemma, che si è conservato sulla terraferma per circa 250 milioni di anni, dopo l’essiccazione del mare in quella zona. All’interno del quale è posizionata una lampadina.

Lampade di sale: benefici

Essendo la lampada costituita da un blocco di sale, scaldato internamente da una fonte luminosa, è in grado di assorbire l’umidità presente nel locale, regolando la secchezza dell’ambiente. Inoltre, durante la sua accensione, la lampada rilascia nell’aria iodio e altri preziosi minerali, aiutandoci a rinforzare il sistema immunitario.

Un altro fattore molto importante è rappresentato dalle cariche che il sale rilascia, ovvero gli ioni negativi, che vanno a bilanciare quelli positivi presenti nell’aria. Gli ioni positivi, a dispetto del nome, hanno un effetto negativo sul corpo umano inibendo la produzione dell’ormone della felicità, la serotonina. Questi tipi di cariche derivano dall’inquinamento elettromagnetico presente nell’ambiente e i loro effetti vengono in qualche modo neutralizzati dagli ioni a carica negativa che la lampada sprigiona.

Con il loro peculiare colore, le lampade donano un’illuminazione che spazia fra il rosa e il rosso tenue, attraversando così quello che per la filosofia della cromoterapia, è lo spettro di colori che viene associato alla serenità ed al relax. Usate in camera da letto, quindi, possono aiutare ad addormentarsi in maniera più dolce e rilassata.

In caso poi, ci fossero persone che sono sensibili ad alcune allergie, il sale svolge il compito di purificatore d’aria, facendo sì che gli effetti di allergeni come pollini, polvere, peli di gatto vengano attenuati, seguendo lo stesso principio, in scala più piccola, dei trattamenti nelle grotte di sale.

Consigli per gli acquisti della lampada di sale

Se vi abbiamo convinto a sperimentare le proprietà benefiche delle lampade di sale, tenete conto, durante l’acquisto, del peso lampada in proporzione allo spazio in cui verrà posizionata. Per essere efficace, infatti, dovreste considerare 2-3 kg di sale per ogni 10mq.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi