L’iconico design di Vandutch e l’expertise innovativa di Cantiere del Pardo sono il binomio vincente per il nuovo 32

VanDutch 32: il nuovo yatch di Cantiere del Pardo

Un nuovo esemplare, fedele all’accattivante design di Vandutch, va ad arricchire la flotta più desiderata da celebrities e influencers di Miami.
Linee seducenti e un innato carisma sono gli ingredienti che lo hanno portato a un successo oltreoceano. Un consenso che è valsa l’acquisizione del marchio olandese da parte dello storico forlivese Cantiere del Pardo, la cui attenzione ai materiali di alta qualità e l’esperienza ingegneristica di una realtà Made in Italy consolidata, hanno aumentato il prestigio di una flotta dai valori estetici inconfondibili, adesso ancora più desiderabile nel panorama mondiale dei luxury yachts.
Il VD32, nuovo arrivato della flotta e presentato alla stampa nella suggestiva cornice della Torre San Marco a Gardone Riviera, Lago di Garda, dal Presidente Luigi Servidati e dal Ceo Fabio Planamente, rappresenta l’oggetto del desiderio per appassionati e neofiti del mondo delle barche a motore. Dal nuovo centro di distribuzione di Moniga, tutto italiano, infatti il VD32 si presenta come un vero gioiello dell’automotive su acqua, affidabile e semplice da gestire autonomamente, che riflette tutto il fascino dei volumi del brand, ma con proporzioni più allungate e spazi sfruttati al massimo per essere vissuto in totale comfort.

Un modello capace di sedurre al primo sguardo, perché al Presidente Gigi Servidati è bastato mettere in acqua uno dei primi esemplari e fare un tour tra i suoi luoghi del cuore, sul Lago di Garda, per conquistare, in poche ore, uno dei suoi acquirenti che non è riuscito a resistere all’idea di possedere quest’imbarcazione dal look seducente, sulla strada giusta per diventare un vero status symbol nel mercato europeo, anche grazie alle aperture degli showroom di Ibiza e Saint Tropez, oltre a quello di Miami.

Il suo design originale è stato fonte d’ispirazione per brand di lusso come Dior, Hublot, Mc Laren (solo per citarne alcuni), con cui può vantare special issue e customizzazioni che hanno fatto andare fuori di testa nomi altisonanti del jet set americano, sentendosi, in questi anni di grandi successi, parte di un club esclusivo, lo stesso che continua a trovare la sua massima espressione nella raffinata clientela europea che può decidere di personalizzare il proprio VD32 (che si aggiunge al 40 48 56 e 75) grazie a un’ampia gamma di tessuti e pattern per le cuscinerie di bordo, nei dettagli e nella ricca proposta di verniciature disponibili.

Pardo, proprietario dei marchi Grand Soleil YachtsPardo Yachts e l’ultimo arrivato VanDutch è stato acquisito da Wise Equity per il 60%, lasciando ai manager storici Luigi Servidati e Fabio Planamente il 40%, aumentando considerevolmente le risorse per lo sviluppo di nuovi modelli innovativi, sia a vela che a motore, per soddisfare le esigenze di armatori e appassionati, che vedono nello storico cantiere Made in Italy un produttore costante di qualità ed eccellenza. Una realtà che si evolve in un percorso che guarda al futuro, nel massimo rispetto per l’ambiente, grazie a cicli di produzione rinnovati e una ricerca volta a trovare soluzioni sempre nuove per non impattare sul mare e i suoi preziosi fondali.

© Riproduzione riservata

x

x