Mostre da scoprire: “Ingressi Contingentati – a selection of”

In occasione dell’inaugurazione del nuovo studio di GruppoTre, l’architetto Filippo Chiesa Ricotti ospita, dal 27 al 29 ottobre nella sede di Via Ruggero Boscovich a Milano, “Ingressi Contingentati – a selection of”, una parte della mostra “Ingressi Contingentati” dell’artista Giorgio di Palma. La mostra sarà visitabile gratuitamente dalle ore 10:00 alle ore 18:00 solo su appuntamento.

Trait d’union fra la mostra e l’inaugurazione del nuovo studio è il lockdown.  “Ingressi Contingentati” è infatti un progetto realizzato durante la quarantena, che si compone di una serie di oggetti, altorilievi e sculture dall’aspetto “fumettistico”. È un viaggio in una dimensione temporale atipica, dove molte delle ceramiche si fondo tra passato, presente e futuro.  

Presso GruppoTre saranno esposti gran parte degli oggetti che compongono il progetto (da qui il titolo “Ingressi Contingentati – a selection of”), ai quali è affidato il compito di raccontare quanto successo durante il lockdown. Si tratta di oggetti che sono entrati a far parte della nostra vita e che oggi contraddistinguono il nostro quotidiano.

Anche l’inaugurazione del nuovo studio ha subito un grave ritardo a causa del lockdown; infatti, l’apertura, prevista per la scorsa primavera, è stata rimandata a maggio. È proprio da questa drammatica esperienza che è nata una visione più intima del vivere i propri spazi domestici. Da qui l’interpretazione di nuove esigenze in una riscoperta della casa, che coniuga smart living e smart working, senza però prescindere dall’utilizzo di materiali sostenibili.

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi