PFW: BERLUTI

Avrete notato che lo spirito di Berluti e il culto della “patina”, in particolare, si concentrano su ciò che il tempo può portare alla vita? Non appena Haider Ackermann fu nominato direttore creativo di Berluti, è stato colpito dall’idea di moda che può svilupparsi nel tempo.
Mentre stava lavorando a questa collezione, si è reso conto di come un paio di pantaloni o un cappotto possono diventare più attraenti se sviluppano una patina che li rende più desiderabili e preziosi per noi.
Il mood board di Haider includeva parole come “Trash”, “Dark” e “Wood” e si focalizza sul concetto di un uomo che si risveglia all’alba dopo una serie di esperienze notturne. Alcuni dipinti di Francis Bacon hanno dato l’ispirazione per le combinazioni di colori insoliti che Haider aveva in mente. Blu e tonalità rosa cipria si scontrano con i bordeaux per esempio.
Prendendo questi concetti di base come punto di partenza, Haider Ackermann ha progettato questa collezione come una lista di pezzi chiave: giacca aviatore di pelle nera, giubbotti in nylon, smoking di velluto, maglioni di cashmere, stivali in pizzo, borse casual.

®Riproduzione Riservata

© Riproduzione riservata