Ryan Cooper, entusiasmo e dedizione, sul lavoro e nella vita

Irradia energia Ryan Cooper, modello e attore con base a New York. Perennemente sorridente, barbetta incolta, muscoli guizzanti (esibiti anche nel servizio per Manintown che vedete qui, ad alto contenuto di carnalità) che indicano una scrupolosa devozione alla causa dell’allenamento (nel 2019 ha varato il programma wellness che porta il suo cognome), una parte nella dramedy di prossima produzione You Are Not Alone, che segue quelle in serie e film come Crazy Night – Festa col morto, Eye Candy e Confess, svariati lavori tra riviste maschili e marchi che contano, specie negli Stati Uniti (A|X Armani Exchange e Boss, per citarne un paio); eppure, fino a qualche anno fa, la sua vita era sideralmente distante dallo sfavillio delle mille luci newyorchesi.

Ryan Cooper attore modello
All in Motion sunglasses Target, 18K yellow gold Ball & Wire necklace, sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace and 18K yellow gold bracelet Title of Work, shirt and swim shorts Gemini

Nato 36 anni fa in Papua Nuova Guinea, da genitori missionari, svolgeva una professione del tutto canonica nell’edilizia; poi nel 2008, appena sbarcato nella metropoli della East Coast, la grande occasione, con la campagna DKNY Jeans Spring/Summer 2008, al fianco della supertop Behati Prinsloo. Da allora, Ryan passa senza batter ciglio dai set modaioli a quelli televisivi o cinematografici, sentendosi puntualmente gratificato in quanto «ogni ruolo mi lascia con nuove abilità o qualcosa in più che so di me, è tutto ciò che si possa desiderare», e apprezzando parimenti il lavoro nel modelling perché lo aiuta «a sentirmi a mio agio nel cinema».

Ryan Cooper model
18K yellow gold Ball & Wire necklace, sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace, 18K yellow gold bracelet and 18K yellow gold solid bar with ruby bracelet Title of Work, trunks R.Swiader, sneakers All Star Classic Converse

Come riportato dal sito Deadline, sarai nella pellicola You Are Not Alone, le cui riprese cominceranno a breve in Texas. Cosa puoi rivelarci del progetto?

È una bellissima storia vera, che racconta l’esperienza della sceneggiatrice Cindy McCreery col fratello, che ha assistito durante gli interventi di rimozione del cancro e della vescica. Il regista è Andrew Shea, lavorerò tra gli altri con l’attrice di The Surrogate Jasmine Batchelor.
Si tratta di uno dei ruoli più impegnativi tra quelli finora interpretati, perché dovrò onorare un’esperienza umana reale e, al tempo stesso, lasciarmi coinvolgere totalmente dalla storia.
C’è molto dolore fisico e imbarazzo nel film, ma alla base di tutto troviamo una famiglia che, in un periodo traumatico per il mio personaggio AJ, si riunisce per guarire aspetti del suo passato. Non vedo l’ora che esca.

Ryan Cooper attore
Hydro boost gel moisturizer Cardon, 18K yellow gold Ball & Wire necklace, sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace, 18K yellow gold bracelet and 18K yellow gold bracelet Title of Work, trunks R.Swiader, sneakers All Star Classic Converse

Al cinema il battesimo del fuoco è arrivato nel 2017, nella commedia Crazy Night – Festa col morto , con un cast al femminile di prim’ordine (Scarlett Johansson, Zoë Kravitz, Demi Moore, Jillian Bell…), dove interpretavi uno spogliarellista. Che ricordo serbi di quel primo, importante set?

Lavorare con star del genere è stato incredibile. Ho potuto farne esperienza come esseri umani, prima che attrici, imparando molto da loro. Scarlett era davvero accogliente nelle scene, Jillian incoraggiante; quanto a Kate McKinnon, è stata una delle co-protagoniste più gentili in assoluto.

Ryan Cooper fashion
De Los Santos Eau de Parfum Byredo, 18K yellow gold Ball & Wire necklace, sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace, 18K yellow gold bracelet and 18K yellow gold bracelet Title of Work, tank top and pants R.Swiader

Ci sono ruoli o generi che finora non ti hanno proposto e vorresti invece sperimentare?

Ho avuto la fortuna di impersonare villain ed eroi, cantare come una rockstar e torturare la gente. Trovo decisamente divertente poter spaziare tra vari personaggi.
Adoro i film cui ho preso parte, sinceri e sentiti, e altri ne verranno. Il mondo ha bisogno di pellicole che ci cambino, aiutandoci a riflettere dopo essere usciti dal cinema. Mi piacerebbe tanto, però, fare qualcosa con parecchie scene d’azione e, forse, ballare (al momento mi limito a farlo in salotto, quando sono solo). Ogni ruolo mi lascia con nuova abilità o qualcosa in più che so di me, è tutto ciò che si possa desiderare, sul serio.

Ryan Cooper film
De Los Santos Eau de Parfum Byredo, 18K yellow gold Ball & Wire necklace, sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace, 18K yellow gold bracelets and 18K solid bar yellow gold/ruby bracelet Title of Work,  kimono and shorts Gemini

Da cultore del fitness, nel 2019 hai messo a frutto questa passione nel programma CooperFit, dedicato al wellness nel suo complesso, dall’allenamento alla meditazione. Un bilancio a riguardo?

CooperFit è stato lanciato dopo aver osservato i clienti, lavorando a stretto contatto con loro, e capendo così che le nostre barriere fisiche, o il mancato raggiungimento degli obiettivi, sono direttamente collegati al benessere mentale. Adoro aiutare le persone a perdere peso o metter su muscoli, ma a lungo termine il cliente viene gratificato maggiormente dall’essere favorito in relazioni più serene, oppure dal ricevere supporto nel raggiungimento di un obiettivo di vita. Le parole d’ordine, “cuore e salute”, indicano che le due dimensioni sono interconnesse, si influenzano reciprocamente.

Cooperfit
Hydro boost gel moisturizer Cardon, De Los Santos Eau de Parfum Byredo, 18K yellow gold Ball & Wire necklace, sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace, 18K yellow gold bracelets and 18K solid bar yellow gold/ruby bracelet Title of Work, silk shirt Musika

Prima della recitazione, e poi in parallelo, hai lavorato ai massimi livelli come modello, esordendo in una campagna per DKNY Jeans nel 2008 e comparendo poi in editoriali e adv delle principali griffe e testate fashion (tra cui A|X Armani Exchange, Trussardi, Boss, Esquire, L’Officiel Hommes). C’è qualche esperienza, tra quelle citate e non, che ti abbia segnato, che ti capita di ricordare per un motivo preciso?

Il settore della moda mi era del tutto sconosciuto quando sono entrato a farne parte. Facevo il carpentiere, ero abituato al lavoro duro, perciò l’ambiente in questo mi è apparso estremamente agevole. Il lato più complicato del mestiere è invece quello relativo ai viaggi, al senso di solitudine che dà l’essere sempre in giro.
Mi sento privilegiato per aver avuto la possibilità di volare in mete incantevoli per gli shooting o incontrare persone artisticamente così dotate; nel complesso, però, tutto ciò ha solo rafforzato la comprensione del fatto che, in quanto esseri umani, lottiamo con situazioni che sono reali per noi, a prescindere dal contesto, e possiamo scegliere se impegnarci, crescendo, o eludere gli altri. C’è sempre un approccio diverso (gentile, egotico, collaborativo, battagliero…) per affrontare qualsiasi lavoro o persona, o il modo in cui ci vediamo.
Stare davanti all’obiettivo da modello mi ha aiutato a sentirmi a mio agio nel cinema. Allo stesso modo, lavorare sui set mi ha fatto apprezzare di più le occasioni in cui ho lavorato nella moda. Credo che nella vita sia tutta questione di apprendere qualcosa e alimentarla, in ogni ambito. Ricordo un’esperienza con Peter Lindbergh, che lavorava nella maniera più calma e gentile che si possa immaginare, senza farne mai un dramma, in pace; mi ha fatto venire voglia di trasmettere a mia volta questa sensazione.

Ryan Cooper series
Hydro boost gel moisturizer Cardon, De Los Santos Eau de Parfum Byredo, 18K yellow gold Ball & Wire necklace and sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace Title of Work, long johns Calvin Klein

Attualmente a cosa stai lavorando? Cosa ti auguri per il futuro, in termini sia professionali che umani?

Girerò fino alla fine di luglio per You Are Not Alone, quindi spero di fare una piccola vacanza con mia figlia.
Inoltre sto producendo altri progetti in fase di sviluppo, e come sempre mi piace lavorare con i clienti di CooperFit, attività che posso svolgere a distanza.

Ryan Cooper cinema
The One Eau du Parfum fragrance Dolce&Gabbana,18K yellow gold Ball & Wire necklace, sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace, 18K yellow gold bracelets and 18K solid bar yellow gold/ruby bracelet, Title of Work, skirt, belt and shoes Dolce&Gabbana

Ryan Cooper Instagram
De Los Santos Eau de Parfum Byredo, 18K yellow gold Ball & Wire necklace, sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace, 18K yellow gold bracelet, 18K yellow gold  bracelet, 18K white gold/18K rose gold mixed metal ring, 18K solid yellow gold ring Title of Work, long johns Calvin Klein

Ryan Cooper brand
De Los Santos Eau de Parfum Byredo, 18K yellow gold Ball & Wire necklace, sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace, 18K yellow gold bracelet, 18K yellow gold  bracelet, 18K white gold/18K rose gold mixed metal ring, 18K solid yellow gold ring Title of Work, kimono Gemini, swimmers R.Swiader

Ryan Cooper magazine
All in Motion sunglasses Target, 18K yellow gold Ball & Wire necklace, sterling silver/18K yellow gold mixed metal necklace and 18K yellow gold bracelet Title of Work, shirt Gemini

Credits

Talent Ryan Cooper 

Photographer Dean Isidro

Art Director Paul Lamb

Stylist Gregory Wein

Stylist assistant Brianna Klouda

Grooming Michael Moreno

Photo retouch Jay Arora

Project coordinator Giorgio Ammirabile

Nell’immagine in apertura, Ryan indossa collana e bracciali Title of Work, camicia Musika

© Riproduzione riservata