THE SCENT OF A COGNAC

Due pilastri della cultura francese si incarnano in Frapin. L’antica maison da secoli delizia il palato degli amanti del cognac, Re Sole compreso, e da una decade l’olfatto degli appassionati di fragranze artistiche. Da 20 generazioni Frapin – una delle più antiche famiglie di Francia – produce cognac, precisamente dal 1270, e lo fa così bene che, nel 1697, Luigi XIV conferì a Pierre Frapin anche un titolo nobiliare. A capo dell’azienda, il cui headquarter è il castello Fontpinot, oggi c’è Jean-Pierre Cointreau, figlio di una Frapin e di Max Cointreau, dell’omonimo liquore. Nel 2002 al business di famiglia si è aggiunta una linea di profumi che si ispira all’heritage della maison, caratterizzata dagli altissimi standard qualitativi che la contraddistinguono. David Frossard, creative director di Frapin Perfume ci parla delle fragranze, ma anche degli apprezzati Millésime.

Cognac e profumi. Qual è il legame?
Cognac e profumi sono due dei pilastri della cultura francese, in più hanno la fase di distillazione in comune. Il cognac è un blend fatto dal maître de chai, che mescola note diverse fino ad arrivare a ottenere il sapore finale. Un capolavoro creato con il suo naso e gusto, proprio come il profumiere costruisce un profumo grazie al suo “naso”.

La più antica bottiglia di cognac conservata nel castello di Fontpinot.
Ne abbiamo diversi che hanno più di 100 anni.

Il best seller.
I Frapin Millésime sono noti per essere i migliori Millésime e i migliori liquori.

I cognac Frapin si sposano perfettamente con …?
Cioccolato e sigari di sicuro. Il Cognac Frapin ha un profumo caldo, di vaniglia, miele, noci, sfaccettature floreali e anche note fruttate. Il gusto è sottile e raffinato, ma nello stesso tempo rotondo e potente. Senza essere forte.

Tra i profumi di Frapin c’è qualcuno che si ispira a un particolare cognac della maison?
Sì, 1270. Trae ispirazione da un vecchio e mitico vino, che veniva utilizzato prima del XX secolo per creare un cognac che si chiamava “La Folle Blanche”. Il nome del profumo è la data in cui la famiglia Frapin, una delle più antiche di Francia, si stabilì nella regione di Charente. Anche ifamoso scrittore francese François Rabelais, ne faceva parte, ed esiste ancora un cuvée che porta il suo nome. La sua figura ha ispirato uno dei nostri profumi, l’Humaniste. Il best seller tra i profumi Frapin. 1270 e l’Humaniste. Il primo è una fragranza calda con note di miele vanigliato e ananas fruttato. Il secondo è fresco e speziato con note di pepe, gin e un accordo di peonia.

®Riproduzione Riservata

®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi