Trapianto di capelli: tecniche, risultati, prezzo

Le tecniche di trapianto di capelli si sono evolute molto nel corso degli anni, diventando sempre più specifiche e garantendo risultati a prova di chioma originale. Il più delle volte si tratta di trapianti per persone con alopecia androgenetica inesorabile perché i capelli che cadono vengono sostituiti da capelli sempre più fini. Le altre cause possono essere l’alopecia nelle donne afroamericane che fanno acconciature per trazione o alopecia cicatriziale (per esempio, perdita di capelli dopo radioterapia o dopo ustioni del cuoio capelluto). Qualunque sia la causa il trapianto di capelli uomo costo ha assunto un prezzo calmierato rispetto agli inizi, proprio per l’elevata disponibilità di mezzi a supporto di questo intervento. 

Tecniche: come si esegue un trapianto di capelli?

In tutti i casi, si tratta di capelli prelevati dalla parte posteriore del cuoio capelluto. Vengono eseguite due tecniche di innesto. La scelta della tecnica viene fatta in base alle indicazioni, al tipo di capello, al sesso, all’età ecc. 

La tecnica più conosciuta è la tecnica FUE (estrazione di unità follicolari). Si esegue dopo aver rasato tutto o parte del cuoio capelluto. Si aspira ogni innesto e ciascuno di questi innesti viene trapiantato con un iniettore o con un ago. 

La seconda tecnica di trapianto di cuoio capelluto è FUT (trapianto di unità follicolari) detta anche tecnica strip. Non c’è rasatura dei capelli, si prende un frammento del cuoio capelluto che viene tagliato in microinnesti. Il trapianto degli innesti si fa poi con la stessa tecnica del precedente. E’ una tecnica particolarmente adatta alle donne, perché causa meno cicatrici e garantisce un risultato quanto più vicino alla chioma naturale. 

Queste due tecniche di innesto vengono eseguite in anestesia locale. Sono interventi molto superficiali e molto ben tollerati dai pazienti. 

Qual è il risultato visibile

Occorrono 9 mesi per una ricrescita permanente dei capelli trapiantati sulle zone calve. Il più delle volte i capelli trapiantati cadono all’inizio e ricrescono 3 mesi dopo.

Che cura fare dopo il trapianto? 

Dopo il trapianto, è necessario ottimizzare la vascolarizzazione degli innesti, oltre ai trattamenti effettuati prima e durante il trapianto a tale scopo. I trattamenti sono sotto forma di lozioni e compresse a base di vitamine, antiandrogeni, vasodilatatori che aumentano la circolazione sanguigna negli innesti. 

C’è poi la verifica che gli innesti vengano prelevati correttamente nei mesi successivi all’operazione da parte del chirurgo, e un check-up ogni 1 o 2 anni perché l’alopecia può continuare e attaccare o nuovamente quella zona o altre. 

Quali sono i rischi?

Il rischio di infezione è possibile ma è molto raro perché le persone che hanno subito un trapianto di capelli devono sottoporsi a un trattamento antibiotico dopo la procedura. L’edema sulla fronte può comparire per 2 o 3 giorni, ma si riassorbe da solo.

Possiamo colorare i nostri capelli trapiantati?

Dopo un trapianto di capelli, si può fare lo shampoo il giorno dopo l’operazione. Dopo 3-4 settimane è possibile la colorazione.

Prezzo: quanto costa un trapianto di capelli?

Il prezzo di un trapianto di capelli varia notevolmente. Dipende dal numero di capelli o innesti necessari, dalla tecnica utilizzata, dal materiale utilizzato. Ci vogliono in media tra 2000 ai 5000 euro in Italia.

© Riproduzione riservata