VEDUTE ROMANE E FIGURE: LA ROMA DI AMEDEO BROGLI IN MOSTRA A PALAZZO COLONNA

Negli spazi della Coffee House di Palazzo Colonna (Roma), giovedì 8 febbraio alle 18.30, inaugura la mostra di dipinti di Amedeo Brogli, Vedute romane e figure. Aperta gratuitamente al pubblico dal 9 al 14 febbraio e realizzata con il contributo dell’Asset Management Carmignac, la serie di dipinti racconta la Città Eterna, attraverso scenari che conferiscono agli spazi un’identità contemporanea e visionaria e i nudi femminili delle “nuove romane”. «Ho lavorato su un immaginario preesistente, in dipinti che raccontano una Roma tra Sacro e Profano. Le mie scelte stilistiche ed espressive sono caratterizzate da un figurativo a volte lirico, in una visione estetica pervasa da una connotazione spiritualistica, che si converte in opere, spero, di suggestione» – afferma Brogli – «In me, romano di adozione, la pittura figurativa supporta il culto della memoria e Vedute Romane e Figure è uno storytelling, che rivisita in chiave contemporanea i simboli, i personaggi storici e non, i monumenti  della “Caput mundi”, ma anche l’attualità della città, che vive il presente negli spazi del passato, attraverso una figurazione contemporanea». Madrina della mostra sarà la Principessa Jeanne Colonna, mentre il cocktail sarà curato da La Maison di Bacco e dalla Cantina Casata Mergè, storica azienda familiare, situata sulla cornice dei castelli romani. Elena Parmegiani, Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna, asserisce: «Siamo davvero grati ad Amedeo Brogli per aver scelto la nostra location per la sua personale, ad arricchire la sua esposizione, sabato 10 febbraio, interverrà anche lo stilista marchigiano Vittorio Camaiani, con una sfilata di alta moda, Vittorio Camaiani Inside, omaggio a Marina Ripa di Meana». Domenica 11 febbraio dalle ore 11.00 alle 19.00 lo stilista si tratterrà in Coffee House per il suo “Atelier per un giorno”, allestito all’interno della mostra, tra le splendide e espressive figure di Amedeo Brogli.

®Riproduzione Riservata 

© Riproduzione riservata