A Future Together è la campagna di Ferragamo firmata da Wim Wenders : una libera visione aperta al futuro

Un approccio positivo con lo sguardo rivolto a un domani carico di opzioni, una visione libera da un passato che ha esaurito le sue risposte e aperta al futuro possibile. Questo è il tema del cortometraggio firmato da Wim Wenders: regista visionario che ha collezionato tre nomination agli Oscar e che si fa interprete della collezione FW21-22 di Ferragamo dal carattere provocatorio e futuristico, in cui esperienza e tradizione artigianale con una storia lunga quasi un secolo, esplorano i codici estetici delle nuove generazioni, attraverso la collezione Future Positive.

Wim Wenders – Ferragamo FW21-22

Messa in risalto dall’architettura futuristica e dalla volta materica in acciaio a conchiglia, nella sede di City Life a Milano, la collezione emerge nelle sue forme contemporanee e nella vivacità dei colori dell’installazione di Pascale Marthine Tayou che guardano con slancio e positività a un futuro nelle mani di una nuova generazione, impegnata a costruire i propri linguaggi di comunicazione. Il cortometraggio del regista tedesco racconta, con uno sguardo fresco e rinnovato, l’eterna bellezza di un prodotto artigianale senza tempo, che supera i suoi stessi canoni estetici tradizionali.

Una meta-storia, quella di A Future Together, in cui Wim Wenders segue il lavoro di una giovane regista – l’astro nascente del cinema italiano Gaia Girace – alle prese con un cast e un’avventura sci-fi. La ripresa si sposta dalla narrativa futuristica alle prime fasi di una storia d’amore che nasce sul set, facendoci empatizzare con l’aspetto umano di una generazione che vive le stesse emozioni di quelle che l’hanno preceduta.  In questo secondo piano che si sviluppa nel presente, è complice l’altro protagonista della storia – il tecnico del suono della troupe – affascinante e di poche parole, interpretato dal musicista e modello svedese Felix Sandman. Una terza dimensione, quella fotografica, va a completare i gradi di percezione di questa campagna, con un portfolio composto da 24 accattivanti immagini scattate da Vito Fernicola.

“Inventare una storia intrisa di energia positiva nella cornice di un set futuristico è una vera sfida, dal momento che il futuro viene generalmente considerato cupo e distopico. Ma a volte, proprio quando costretto a superare tanti ostacoli, il risultato può avere un’aura di bellezza ancora più grande. Ed è esattamente quello che è successo con la campagna Ferragamo. Oltre alla benedizione del sole, che ha squarciato il cielo grigio di Milano donando la miglior luce possibile alle nostre location futuristiche, anche i due giovani protagonisti hanno espresso tutta la loro luminosità e il loro fascino. Ma sono i capi della collezione a dimostrarsi ancora più radiosi e spettacolari. Non abbiamo fatto altro che immortalare l’improvvisa esplosione di bellezza che avevamo davanti agli occhi.” Dichiara Wenders

La collaborazione con Wim Wenders per questa campagna segna il nuovo capitolo di una storia che è intimamente legata all’evoluzione della settima arte, a partire dal 1923 con l’apertura dell’Hollywood Boot Shop voluta dal fondatore Salvatore Ferragamo.


®Riproduzione riservata / All rights reserved

Autore

Condividi