L’aglio fa davvero bene al cuore?

L’aglio preserva davvero la salute cardiaca? Scopri tutto ciò che devi sapere.


Il cuore è l’organo più importante del nostro corpo, ma anche uno dei più colpiti da vari problemi, come il colesterolo o la pressione sanguigna, quindi proteggere e rafforzare la salute del cuore è un passo molto importante per prevenire le malattie e mantenersi in forma. 

In molti sostengono che i benefici dell’aglio per il cuore sono reali ed efficaci. Abbiamo voluto approfondire l’argomento e quello che abbiamo scoperto è che è tutto vero. L’aglio è essenziale per mantenere il cuore sano e in salute. A breve, vedremo nello specifico in che modo questa pianta può aiutare il nostro muscolo cardiaco.

Benefici dell’aglio per la salute cardiaca

Ma esattamente a cosa fa bene l’aglio? Quali sono le sue proprietà cardiache?

Regola la pressione sanguigna

L’aglio è un ottimo rimedio naturale per abbassare la pressione alta, di conseguenza, si tratta di un trattamento molto valido anche per prevenire la comparsa di malattie coronariche. Ma si può beneficiare di questa straordinaria proprietà solo se l’aglio viene consumato crudo. Se cotto infatti le sue proprietà ipotensive vengono meno.

Abbassa i livelli di colesterolo

Un’altra verità assoluta è che l’aglio fa bene al colesterolo. Gli alti livelli di colesterolo sono una delle condizioni principali che colpiscono la salute del cuore. Tra le altre cose, questo problema può causare vasi sanguigni intasati. Gli integratori all’aglio sono la soluzione perfetta per ridurre i livelli di colesterolo in eccesso. 

Agisce come anticoagulante

Grazie alla presenza di ajoene nel suo composto, l’aglio funziona come anticoagulante naturale, producendo risultati simili a quelli dei farmaci normalmente impiegati per la prevenzione dei coaguli nel sangue. Tuttavia, non è consigliabile consumarlo insieme a questo tipo di farmaci.

Combatte i trigliceridi

Infine, l’aglio fa bene a chi soffre di trigliceridi alti, ovvero quando il valore si mantiene al di sopra di 150 mg / dl. I trigliceridi sono lipidi che possono ostruire le arterie e i vasi sanguigni se si trovano in livelli eccessivi nel sangue. L’aglio agisce combattendo i grassi cattivi e mantenendo depurato il sangue.

Infine ricordate che  le tradizioni contadine o nei racconti dei nonni si sente dire che basta assumere uno spicchio di aglio al giorno per combattere le malattie influenzali e scongiurare gli ossiuri (vermi intestinali), vero o no non resta che provare?!

© Riproduzione riservata