Federica Torchetti, lanciata dalle stelle

A soli 27 anni, il curriculum dell’attrice Federica Torchetti è già notevolissimo, comprende infatti diverse pellicole e serie di spessore, da La scuola cattolica L’ultimo Paradiso, dal crime distopico Mondocane a Zero su Netflix. La grande occasione arriva adesso proprio con la piattaforma di streaming americana, su cui è disponibile, dal 5 ottobre, la pellicola Per lanciarsi dalle stelle, di cui è protagonista. Abbiamo parlato con lei (anche) di questo.

Federica Torchetti
Total look Gucci

Sei fortunata o brava, perché finora hai scelto copioni bellissimi con ruoli incredibili, La scuola cattolica prima, Per lanciarsi dalle stelle ora…

Sono un’attrice, quindi faccio tanti provini, la chiave sta nel trovare quello giusto e farlo bene. Diciamo che a me piacciono le storie inusuali, quando mi capitano personaggi come Sole (Santoro, protagonista del film diretto da Andrea Jublin, ndr) mi diverto tantissimo perché posso osare nel fare proposte, parte tutto da lì.

A quanto pare la storia è ambientata nella tua terra, la Puglia.

Esatto, sono di Bisceglie e il film è stato girato a Conversano e altri posti magnifici come Polignano a Mare; tutti luoghi impressi nella mia memoria da sempre.

Federica Torchetti Netflix
Total look Gucci

“A me piacciono le storie inusuali, quando mi capitano personaggi come Sole mi diverto tantissimo perché posso osare”

Parlami del tuo personaggio, Sole.

È una ragazza di venticinque anni che vive a Conversano, appunto, un paesino che ormai le sta stretto. Sin da quando era piccola soffre di un disturbo d’ansia generalizzato, l’unica persona con cui riusciva ad esprimersi veramente era Emma, la sua migliore amica, che purtroppo non c’è più; da quel momento, come si vede nel film, tutte le sue paure aumenteranno.
Sole non si sente mai abbastanza bella o intelligente, vorrebbe essere chiunque – tranne se stessa – e andarsene, ma non riesce neanche a capire in quale luogo potrebbe sentirsi bene.

Tu sei una ragazza ansiosa?

Sicuramente non soffro di un vero e proprio disturbo, ho le ansie comuni a tutte le ragazze della mia età. In più, questo lavoro ti rende in un certo senso figlio dell’ansia, che va a braccetto con il precariato, è solo quando degenera nel malessere che va assolutamente curata.

Federica Torchetti Per lanciarsi dalle stelle
Total look Gucci

Come mai secondo te i/le ragazzi/e, oggi, soffrono quasi tutti d’ansia?

Se penso a me, al mio percorso scolastico, posso dire di non essermi mai sentita sicura in questa società, non ho mai avuto la certezza che, dopo gli studi, avrei potuto svolgere il lavoro che volevo. Sono stata adolescente intorno al 2010, mi rendevo conto che la situazione là fuori non era come quella che avevano vissuto i miei genitori. Poi l’elemento negativo di noi giovani è che siamo impazienti, e il mondo è sempre più veloce. Banalmente parlando, prima una notizia o argomento dovevi andarli a cercare su giornali ed enciclopedie, tutto questo si rispecchia anche nell’immediatezza della vita quotidiana.

Per lanciarsi dalle stelle è un film che affronta con leggerezza e rispetto il tema dell’ansia”

Secondo te è sempre stato così oppure, col fatto che se ne parla spesso, ora la questione viene a volte enfatizzata?

Restando sulla velocità delle informazioni, credo che i social siano un’arma a doppio taglio, a volte per la fretta si usano in maniera sbagliata. Il lato positivo, invece, è che chi ha realmente dei problemi può sentirsi meno solo, anzi, in compagnia di tante altre persone con lo stesso disagio; così diventa più facile riprendersi, come in una grande terapia di gruppo.

Secondo te perché il pubblico deve vedere Per lanciarsi dalle stelle?

È un film che affronta con leggerezza e rispetto il tema dell’ansia, nel senso che il dramma ti arriva però, allo stesso tempo, ti fa capire che a volte bisogna semplicemente accettarsi, sebbene non vada tutto per il meglio.

Spiegami il significato di questo titolo così particolare.

Penso sia una sorta di metafora della vita, lanciarsi, buttarsi, anche nelle cose più piccole, che sia proporsi alla persona che ci piace da tempo, mandare un curriculum o fare un viaggio. Le stelle, poi, vengono citate perché talmente distanti da noi che danno il senso dell’impossibile.

Federica Torchetti 2022
Total look Gucci

Credits

Talent Federica Torchetti

Photographer Francesco Guarnieri

Hair Daniele Esposito

Press & image laPalumbo Comunicazione

Nell’immagine in apertura, Federica Torchetti indossa total look Gucci (ph. by Francesco Guarnieri)

© Riproduzione riservata