FOOD-À-PORTER

Prendete un giovane chef, che guarda anche al design nei suoi piatti, unite cinque designer, ciascuno con un tocco di estetica molto personale; shakerate il tutto e otterrete cinque proposte culinarie inaspettate, che saranno i piatti di benvenuto del menu del ristorante, 28 Posti, durante la Fashion Week milanese.
Marco Ambrosino è il giovane chef di 28 Posti, gli stilisti che hanno accettato la sfida sono: Vivetta, Paula Cademartori, Arthur Arbesser, Massimo Alba e Miahatami. 
I piatti in questione sono un’interessante unione di tradizioni e sapori, nati da differenti combinazioni di tre ingredienti scelti dallo chef, con l’aggiunta di un ingrediente “del cuore” scelto dallo stilista.
Il 20 settembre, Massimo Alba presenta il piatto nato dalla combinazione di zucca – sambuco – semi di zucca. Il 21 tocca a Vivetta, con barbabietola – yogurt greco – semi di basilico. Il 22 Arthur Arbesser aggiunge la senape a rapa – lattuga – limone. Il 23 Miahatami unisce i pistacchi iraniani ad anguria – daikon – alghe e il 25, Paula Cademartori completa questa combinazione con il suo quarto ingrediente, il dragon fruit.

www.28posti.org

®Riproduzione Riservata

© Riproduzione riservata