GIANFRANCO FERRÉ. MODA, UN RACCONTO NEI DISEGNI

Cremona, città nota per la musica e per lo studio del suono, vanta anche i natali della famiglia materna di Gianfranco Ferré. La Fondazione a lui dedicata, in collaborazione con l’Amministrazione della città propone un ritorno alle radici dello stilista, molto legato alla sua terra d’origine. Il ricordo di Ferré sarà articolato in due momenti: dal 21 aprile al 18 giugno 2017, presso il Centro Culturale Santa Maria della Pietà si terrà la mostra intitolata “ Gianfranco Ferré. Moda, un racconto nei disegni”, nella quale vengono presentati oltre cento bozzetti, disegnati dalla mano attenta dello stilista, raggruppati ed esposti sulla base di affinità cromatiche, per comunanza di tratti o dettagli grafici. Inoltre, sempre a Cremona, il 18 maggio, data in cui ricorrono i 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi, padre del melodramma e della canzone, verrà organizzata la conferenza “Gianfranco Ferré. Moda, un racconto nella musica”. Il tema della conferenza tratta l’importanza del ruolo che la musica ha svolto nelle sfilate d’impatto del designer, infatti si spiegherà come Ferré riuscisse a ottenere inediti mix sonori e suoni inattesi. Musica, quindi, come parte integrante dell’emozione che nasce dall’abito. Perciò la Fondazione Gianfranco Ferré vuole ricostruire la genialità insita nella mente brillante dell’architetto, che trova il suo fulcro nel disegno, nel suo modo di dare forma alle idee con concretezza. Motivo per cui nei suoi schizzi è facile individuare le sagome del corpo umano: le spalle, la vita, le gambe, ma soprattutto la personalità dello stilista.
®Riproduzione Riservata

 

© Riproduzione riservata