Haroun Fall

Siamo abituati a vedere Haroun Fall, attore 26enne di origini senegalesi, nei panni degli alter ego televisivi, cinematografici e teatrali interpretati finora, da Sharif, problematico amico del protagonista di Zero (prima serie italiana targata Netflix dal cast quasi totalmente black, una parte che l’ha fatto conoscere al grande pubblico nostrano) allo studente de La Classe (pièce che l’ha portato sui palchi di tutta Italia per tre anni consecutivi), ai ruoli in serie e film come Cobra non è, Arrivano i prof, L’amore strappato.

Haroun Fall actor
Total look Louis Vuitton

Per Manintown, invece, fa suoi con estrema nonchalance i must-have di quello stile dégagé, dagli accenti marcatamente casual e street, che va oggi per la maggiore. Eccolo dunque, nelle foto di Davide Musto, abbigliato ora con ampi completi e bucket hat monogrammati firmati Louis Vuitton, ora con gilet di maglia e pants dal côté sartoriale by Missoni. E ancora, si aggira nel florido giardino dell’hotel TH Roma – Carpegna Palace indossando pullover check su jeans dal taglio slim (Moschino), oppure improvvisa un’acrobazia vestito con una salopette in denim e sneakers voluminose griffate Dolce&Gabbana; dimostrando, ancora una volta, di possedere un notevole eclettismo, che gli permette di immergersi – e spiccare – in qualunque situazione.

Haroun Fall interview
Total look Moschino

Haroun Fall serie
Vest and pants Missoni, shoes Doucal’s

Haroun Fall shooting
Denim dungarees and sneakers Dolce&Gabbana

Haroun Fall Netflix
Total look Louis Vuitton

Manintown cover
Vest and pants Missoni, shoes Doucal’s

Haroun Fall fashion
Vest and pants Missoni, shoes Doucal’s

Credits

Talent Haroun Fall

Photographer Davide Musto

Stylist Stefania Sciortino

Ph. assistant Valentina Ciampaglia

Make-up Iman El Feshawy @makingbeautymanagement

Location TH Roma – Carpegna Palace Hotel

Nell’immagine in apertura, Haroun Fall indossa total look Louis Vuitton

© Riproduzione riservata

x

x